Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Indennità di funzioni superiori e di reggenza

Indennità di funzioni superiori e di reggenza

Incontro al MIUR 14/7/2011

*

Si è svolto al Miur l’incontro richiesto dalle OO.SS. sul mancato pagamento dell’indennità di funzioni superiori e di reggenza che competono al docente che sostituisce il dirigente scolastico assente per ferie o malattia e nelle scuole date in reggenza.

A fronte della unanime e forte richiesta sindacale di dare risposte concrete, in senso positivo, ad un obbligo dell’Amministrazione derivante precise norme contrattuali, la Parte Pubblica ha confermato il contenuto della direttiva sul Piano annuale che ha esplicitamente richiamato “ l’attenzione del dirigente scolastico in caso di assunzione di impegni di spesa in assenza della necessaria copertura finanziaria”.

Nel corso del confronto la nostra delegazione ha ricordato che la Segreteria Generale ha già avviato  da mesi una Class action sulla questione, raccogliendo numerose adesioni di docenti.

La Parte  Pubblica, nel confermare la propria posizione   (“  non è disponibile una specifica risorsa finanziaria” per detta retribuzione), ha comunicato che per portare a soluzione la questione intende seguire il seguente duplice percorso:

-       chiedere con la massima urgenza all’Aran un parere circa la validità della risposta al quesito sulla stessa materia data nel 2003 ( risposta che era positiva rispetto alle richieste di parte sindacale );

-       una volta acquisito il parere Aran , il Miur avvierà un rapporto di “collaborazione” con i competenti uffici del Tesoro per imputare la spesa predetta sui capitoli di spessa fissa relativi al personale.

Lo Snals Confsal ha preso atto dell’impegno assunto dal Miur, auspicando un rapido positivo esito dell’interlocuzione avviata con Aran e Tesoro, riservandosi ogni necessaria iniziativa sindacale che dovesse rendersi necessaria a tutela del personale. 

Scadenze di: giugno 2019