Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Incontro al MIM di Informativa del 16/10/2023

Incontro al MIM di Informativa del 16/10/2023

Procedure di reclutamento del personale docente; Integrazione della richiesta di autorizzazione avvio dei concorsi ordinari; DM di proroga per la validità delle certificazioni delle competenze linguistico-comunicative in lingua straniera del personale scolastico; Decr. Intermin. sui compensi per i presidenti, i componenti, i segretari delle commissioni dei concorsi banditi dal Mim

Il giorno 16 ottobre 2023 si è tenuto l’incontro presso il MIM concernente:

- Informativa relativa alle procedure di reclutamento del personale docente – integrazione della richiesta di autorizzazione all’avvio dei concorsi ordinari - Informativa relativa al decreto ministeriale di proroga per la validità delle certificazioni delle competenze linguistico-comunicative in lingua straniera del personale scolastico - Informativa relativa al decreto interministeriale che disciplina i compensi per i presidenti, i componenti, i segretari delle commissioni dei concorsi banditi dal Ministero dell’Istruzione e del Merito ai sensi dell’art. 20 c. 4 del decreto legge 22 giugno 2023 n. 75 convertito con modificazioni dalla legge 10 agosto 2023 n. 112.

Era presente per la parte pubblica il Direttore Generale per il personale scolastico, Filippo Serra, e tutte le OO.SS. di delegazione trattante.

In merito al 1 punto l’Amministrazione ha comunicato l’integrazione di ulteriori 14438 posti da aggiungere ai circa 30000 posti già autorizzati per i concorsi ordinari.

Lo Snals-Confsal ha chiesto che questa integrazione non rallenti l’intera procedura dei concorsi ordinari, peraltro già in ritardo.

E’ stato altresì chiesto un quadro in forma analitica di ripartizione di tali posti per ordine e grado e classe di concorso a livello territoriale.

Lo Snals-Confsal ha poi chiesto una ricognizione sullo stato dell’arte dello scorrimento delle graduatorie per l’immissione in ruolo in quanto occorre tutelare i vincitori e gli idonei del precedente concorso ordinario nelle procedure assunzionali dei prossimi anni.

Al 2° punto l’Amministrazione ha illustrato la situazione dell’autorizzazione degli enti idonei a rilasciare tali certificazioni linguistiche. Il decreto stabilisce, nelle more della conclusione dell’istruttoria del MIM, che gli enti già inclusi nell’elenco dei soggetti qualificati possano continuare a rilasciare le certificazioni anche per il corrente a.s. 2023/24, in attesa della valutazione definitiva delle candidature da parte dell’amministrazione.

Al 3° punto, la bozza di decreto interministeriale,  a firma congiunta dei Ministri del MIM e del MEF, disciplina i compensi per i Presidenti, i Componenti e i segretari delle commissioni dei concorsi.

Lo Snals-Confsal e le altre OO.SS. hanno fortemente criticato quanto previsto all’articolo 2 del decreto in base al quale i componenti delle commissioni esaminatrici riceverebbero un compenso diversificato rispetto alla platea degli aspiranti, distinguendo un compenso differenziato per i docenti dell’infanzia, primaria, ITP, e personale Ata dell’area B da quello dei docenti laureati della scuola secondaria, e Personale ATA dell’Area C e D.

Lo Snals-Confsal ha inoltre rilevato che l’importo previsto per tali compensi è troppo basso nonchè l’assenza della previsione di esoneri e/o semi esoneri per lo svolgimento di tali funzioni.

Scadenze di: marzo 2024