Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > SNALS: per il personale ATA occorre evidenziare l'evoluzione delle attività realmente svolte nelle scuole da tutti i profili. Garanzie sui finanziamenti a supporto della realizzazione effettiva della nuova classificazione del personale Ata

SNALS: per il personale ATA occorre evidenziare l'evoluzione delle attività realmente svolte nelle scuole da tutti i profili. Garanzie sui finanziamenti a supporto della realizzazione effettiva della nuova classificazione del personale Ata

Argomenti trattati: Aran, CCNL, comparto Istruzione e Ricerca,
ARAN, prosecuzione trattativa rinnovo CCNL Istruzione e Ricerca 2019-2021 Sezione Scuola

Il 1° giugno 2023 si è tenuto l’incontro di prosecuzione delle trattative all’ARAN per il rinnovo del CCNL. Erano presenti il dott. Naddeo e la dott.ssa Marongiu per ARAN e, per il MIM il Dott. Greco e il Dott. Serra, oltre a tutte le sigle rappresentative delle OO.SS.

Relativamente alle risorse a disposizione, l’Amministrazione ha evidenziato che i 39,6 milioni di Euro sono finalizzati alle progressioni verticali Ata, pertanto non è possibile destinare ad altre finalità tali risorse che, visti i vincoli di legge, rimarrebbero inutilizzate.

La delegazione in rappresentanza dello Snals-Confsal ha ribadito che in sede di rinnovo per il personale ATA occorre evidenziare l’evoluzione delle attività realmente svolte nelle scuole da tutti i profili.

Occorre avere delle garanzie sui finanziamenti che a regime diano supporto alla realizzazione effettiva della nuova classificazione del personale Ata e soprattutto avere numeri precisi per l’attribuzione delle aree.

E’ stata ribadita la validità delle posizioni economiche ATA che devono essere garantite senza interruzione, come è avvenuto in passato, per quanto riguarda le procedure di attribuzione e i relativi stanziamenti. Altrettanto importanti, per lo Snals-Confsal,  sono i finanziamenti a supporto della formazione per l’attribuzione di tali posizioni.

Le declaratorie per l’inquadramento nelle varie aree devono essere perfezionate così come i requisiti di accesso ai singoli profili professionali. 

Diventa importante destinare tra le risorse per la formazione risorse sufficienti per il Personale Ata tali da  garantire il continuo aggiornamento dei profili alle reali esigenze delle scuole.

E’ stato sollevato il problema del numero di assistenti tecnici che prestano servizio nelle scuole del primo ciclo, attualmente insufficiente a garantire una funzionalità del servizio.

Al termine dell’incontro l’ARAN si è resa disponibile ad una prossima riunione per approfondire tutte le problematiche sollevate dal punto di vista tecnico al fine di agevolare la conclusione delle trattative.

Scadenze di: luglio 2024