Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Istituzione del Sistema terziario di istruzione tecnologica superiore - Riforma 1.2 Riforma del sistema di formazione terziaria (ITS): Parere CSPI

Istituzione del Sistema terziario di istruzione tecnologica superiore - Riforma 1.2 Riforma del sistema di formazione terziaria (ITS): Parere CSPI

CSPI seduta plenaria n. 102 del 4 maggio 2023

Riportiamo, di seguito, una breve sintesi del parere del CSPI reso nella seduta plenaria n. 102 del 4 maggio 2023, relativo a n. 3 schemi di decreto attuativi della legge 15 luglio 2022 n. 99, recante “Istituzione del Sistema terziario di istruzione tecnologica superiore” – Riforma 1.2 “Riforma del sistema di formazione terziaria (ITS)” della Missione 4 – Componente 1 del PNRR:

•    decreto previsto dall’art. 4, c. 3, concernente lo schema di statuto (schema di decreto ministeriale recante lo «Statuto delle Fondazioni ITS Academy» e dell’Allegato A al decreto contenente lo "Schema di Statuto”);

•    decreto previsto dall’art. 6, c. 2, concernente le commissioni di esame (schema di decreto ministeriale recante «Disposizioni in merito ai criteri e alle modalità per la costituzione e i compensi delle commissioni delle prove di verifica finale delle competenze acquisite da parte di coloro che hanno seguito con profitto i percorsi formativi degli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy); alle indicazioni generali per la verifica finale delle competenze acquisite e per la relativa certificazione, nonché ai modelli di diploma di specializzazione per le tecnologie applicate e il diploma di specializzazione superiore per le tecnologie applicate ai sensi degli articoli 6, comma 2, e 5, comma 2 della legge 15 luglio 2022, n. 99»);

•    decreto previsto dall’art. 10, c. 8, concernente il Comitato nazionale (schema di decreto ministeriale recante «Disposizioni in merito alla costituzione e al funzionamento del Comitato Nazionale ITS Academy, nonché definizione dei criteri e modalità di partecipazione dei rappresentanti delle regioni designati dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome»).

 

Lo schema dei decreti in esame si riferisce alla riforma degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) che assumono la nuova denominazione di Istituti Tecnologici Superiori (ITS Academy) come previsto dalla legge 15 luglio 2022, n. 99. L'obiettivo di questa riforma è di promuovere l'occupazione giovanile e sviluppare un'economia ad alta intensità di conoscenza, seguendo i parametri europei. Gli ITS Academy hanno il compito di diffondere la cultura scientifica e tecnologica e fornire formazione professionalizzante per tecnici altamente qualificati, in risposta alla domanda di lavoro in settori tecnologici considerati strategici per la politica di sviluppo industriale e tecnologico e di riconversione ecologica.

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione ritiene che per il successo della riforma sia necessario:

-    mantenere una forte regia del Ministero dell'Istruzione e del Merito

-    coinvolgere le parti sociali

-    garantire stabilità dei finanziamenti

-    semplificare la governance

-    garantire una significativa presenza delle scuole pubbliche negli organismi preposti alla riforma degli ITS.

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione ritiene che nel primo decreto in esame, che definisce le modalità di costituzione delle fondazioni ITS Academy e propone uno schema di statuto, sia necessario rafforzare la dimensione nazionale e pubblica degli ITS Academy, dando maggiore rilevanza alle istituzioni di secondo grado. Non si esclude la possibilità che il Dirigente Scolastico possa assumere il ruolo di Presidente della Fondazione. Inoltre, sarebbe auspicabile prevedere anche forme di governance territoriale per favorire l'incontro tra gli ITS Academy, gli enti locali e le parti sociali, in linea con le direttive della programmazione regionale e per riconoscere le specifiche istanze formative.

Il CSPI ha proposto alcune modifiche allo schema del secondo decreto che riguarda le modalità di verifica finale delle competenze acquisite dagli allievi dei ITS Academy. In particolare, suggerisce di valorizzare maggiormente le competenze specifiche acquisite al termine del percorso, rimodulando il punteggio attribuito al colloquio e alla prova tecnico-pratica.

Inoltre, il CSPI auspica che tutti gli ITS Academy con allieve o allievi con disabilità e disturbi specifici di apprendimento definiscano un regolamento per l'inclusione e il diritto allo studio, e siano definiti in modo più dettagliato le misure organizzative, i supporti materiali e le modalità di verifica intermedia e finale.

Infine, il CSPI suggerisce l'individuazione di un delegato del Presidente con funzioni di coordinamento di tutte le iniziative della fondazione concernenti l'integrazione.

In riferimento al terzo decreto in esame che riguarda il Comitato Nazionale ITS Academy, il CSPI ritiene che sia necessario garantire continuità e stabilità alle attività di consultazione del Comitato, il cui obiettivo è acquisire informazioni sui nuovi fabbisogni di figure professionali di tecnici superiori nel mercato del lavoro.

Per fare ciò, si dovrebbero costituire gruppi di lavoro paritetici e coinvolgere le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative a livello nazionale.

Il CSPI esprime parere favorevole sullo schema dei decreti in oggetto, chiedendo di tenere conto delle considerazioni esposte in premessa e delle osservazioni sull’articolato.

Si rimanda al testo integrale dei decreti per una lettura più approfondita in riferimento alle specifiche richieste di integrazione, soppressione e modifica espresse dal CSPI.

Scadenze di: aprile 2024