Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Il PNRR per l'istruzione e la ricerca: idee, progetti, processi, fatti, risultati. Il punto della situazione e prospettive

Il PNRR per l'istruzione e la ricerca: idee, progetti, processi, fatti, risultati. Il punto della situazione e prospettive

Argomenti trattati: PNRR, istruzione, Ricerca,
Il Segretario Generale SNALS-Confsal, Elvira Serafini, ha posto in evidenza la straordinaria occasione fornita dal PNRR ma ha anche espresso l'auspicio che il Ministero possa sostenere con la spesa corrente e gli interventi ordinari le politiche del personale scolastico più adeguate a garantire gli obiettivi dei finanziamenti europei

 

Il PNRR per l’istruzione e la ricerca: idee, progetti, processi, fatti, risultati. Il punto della situazione e prospettive

 

Roma, 19 APR. 2023 –Il seminario organizzato oggi dallo SNALS-Confsal sul “PNRR per la scuola“, presso la Spazio WeGil di Roma, è stata una occasione straordinaria e interessante per lo sviluppo di molte riflessioni sulle azioni da porre in essere per la crescita della scuola. Nel suo intervento di apertura, il Segretario Generale dello SNALS-Confsal, Elvira Serafini, ha posto in evidenza la straordinaria occasione fornita dal PNRR ma ha anche espresso l’auspicio che il Ministero possa sostenere con la spesa corrente e gli interventi ordinari le politiche del personale scolastico più adeguate a garantire gli obiettivi dei finanziamenti europei.

Il Ministro Valditara, intervenuto al Seminario, ha posto all’attenzione dei partecipanti i numerosi ostacoli che si prevedono per l’attuazione del PNRR ma ha anche assicurato di avere la volontà necessaria per superarli con il contributo di tutti coloro che lavorano nella scuola e nel Ministero.

I contributi dei responsabili di importanti e strategiche strutture del MIM, il dott. Jacopo Greco, la dott.ssa Carmela Palumbo e la dott.ssa Simona Montesarchio, sono stati molto utili per i chiarimenti sull’applicazione di norme fondamentali relative agli interventi previsti dal PNRR, sia per i riflessi sul sistema di istruzione, sia per quelli sulle risorse ed il reclutamento del personale che per quelli altrettanto importanti relativi alle infrastrutture e agli ambienti di apprendimento. Il Direttore della Fondazione Agnelli dott. Gavosto nel suo intervento ha passato in rassegna i principali interventi previsti dal PNRR ed in particolare quelli che sono più correlati al reclutamento dei docenti e al loro riconoscimento, sottolineando l’attesa per l’emanazione dei provvedimenti previsti dal DL 36/22.

L’onorevole Frassinetti nel suo intervento ha ripreso l’importante valore della funzione docente che può evidentemente giovarsi delle nuove opportunità messe a disposizione dal PNRR in termini di ambienti e infrastrutture.

Il Segretario Generale della Confsal, Angelo Raffaele Margiotta, ha voluto portare l’attenzione dei vertici del Ministero sull’assoluta necessità di curare l’occupabilità dei nostri giovani, attraverso il rilancio degli istituti tecnici superiori, insieme alla valorizzazione del personale della scuola. Importante per il Segretario Margiotta contrastare la denatalità con azioni di sostegno alla maternità, non solo sul territorio, ma anche nelle aziende.

Il Segretario Generale

(Elvira Serafini)

 

Di seguito le agenzie ANSA che hanno riportato i punti salienti dell’intervento del Segretario Generale Serafini al Seminario:

 

Serafini, Snals-Confsal si chiama fuori da polemiche sul Pnrr

Segretario: 'Un obbligo utilizzare al meglio gli ingenti fondi'

  (ANSA) - ROMA, 19 APR - Il Pnrr è "al centro delle polemiche" e  "lo Snals-Confsal si chiama fuori da preconcetti, posizionamenti e da inutili contrapposizioni che nulla aggiungono di utile e di funzionale ad accrescere chiarezza sull'attuale situazione e consapevolezza delle prospettive future". Lo ha detto il segretario generale Elvira Serafini aprendo il seminario dello stesso Snals-Confsal "Il Pnrr per l'Istruzione e la Ricerca: idee, progetti, processi, fatti, risultati. Il punto della situazione e prospettive".

   "Siamo convinti che il Pnrr - ha aggiunto - non sia una scommessa a spendere risorse finanziarie è piuttosto un obbligo ad utilizzare al meglio un ingente massa di miliardi di euro per accelerare i processi di innovazione digitale, di transizione ecologica, di inclusione sociale e per creare condizioni di sviluppo del nostro sistema Paese per il quale è strategica la buona riuscita degli interventi di tutti i settori dell'istruzione e della ricerca. Uno sviluppo che deve riguardare i giovani che popolano le istituzioni di questi settori che saranno i cittadini attivi e partecipi del domani se daremo loro in termine di educazione, motivazioni, competenze e orientamento al futuro, le giuste opportunità". (ANSA).

 

Serafini (Snals), le politiche di bilancio essenziali per Pnrr

Segretario: 'Per dare valore aggiunto alla qualità della scuola'

(ANSA) - ROMA, 19 APR - "Le politiche di bilancio saranno essenziali per rendere efficaci gli investimenti del Pnrr, per dare valore aggiunto alla qualità della scuola, della formazione accademica e artistica, alla competitività della ricerca per poi capire come ne uscirà il nostro Paese dopo il 2026 e su come sarà migliorata l'Italia in termini di ripresa e di sviluppo".

Lo ha detto il segretario generale Elvira Serafini al seminario dello stesso Snals-Confsal "Il Pnrr per l'Istruzione e la Ricerca: idee, progetti, processi, fatti, risultati. Il punto della situazione e prospettive". (ANSA).

 

Il servizio di ADN Kronos con l’intervista del Segretario Generale SNALS-Confsal, Elvira Serafini, e del Segretario Generale Confsal, Angelo Raffaele Margiotta, al link: https://www.adnkronos.com/snals-confsal-il-punto-su-pnrr-per-istruzione-e-ricerca_7adjPNHGi45GFIHMqA2JoR

 

 

Scadenze di: febbraio 2024