Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Come incrementare la propria anzianità pensionistica nella Cassa Stato

Come incrementare la propria anzianità pensionistica nella Cassa Stato

Schede di approfondimento su Pensioni, Buonuscita, TFS/TFR

Si informa che da oggi, 19/01/2023, parte il confronto governo-parti sociali in vista di una nuova riforma delle pensioni.

Diversi sono coloro che stanno conteggiando e verificando la propria anzianità contributiva già maturata ed utile ai fini della pensione.

Alcuni chiedono, durante le consulenze presso i nostri uffici, se sia possibile "incrementare" la propria contribuzione.

Abbiamo riprodotto delle Tabelle sinottiche, relative alle diverse tipologie di valorizzazione periodi e servizi ai fini della pensione, con indicata la scadenza di presentazione della relativa domanda, suggerendo anche una soluzione per i nati 1957 ed anni precedenti che cesseranno d'ufficio per i quali i termini sono già scaduti.

E' prevista una perentoria scadenza differente se la cessazione è avvenuta per dimissioni oppure per limiti di età. Se si cessa d'ufficio per limiti di età (67 anni) la domanda di computo o riscatto deve essere presentata on line alla sede INPS almeno due anni prima della risoluzione del rapporto di lavoro per raggiunto limite di età.

Per altre tipologie di domande, il termine perentorio è l'ultimo giorno di servizio.

Pertanto, vi invitiamo a contattare i nostri uffici territoriali, reperibili al link https://www.snals.it/struttura-territoriale.snals

Scadenze di: febbraio 2023