Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Gli Accertamenti per inidoneità lavorativa dipendenti scuola spetteranno alle sedi INPS

Gli Accertamenti per inidoneità lavorativa dipendenti scuola spetteranno alle sedi INPS

Argomenti trattati: idoneità lavorativa, Inps,
DL 173/22: disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei Ministeri

Pubblicata in GU la conversione in legge del DL n°173/2022. Gli accertamenti per inidoneità lavorativa dipendenti scuola dal 01/06/2023 passano dalle Commissioni mediche di verifica regionali alle sedi INPS

E' stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 3 del 4-1-2023, la legge di conversione (Legge 16 dicembre 2022, n. 204) del decreto-legge 11 novembre 2022, n. 173, recante disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei Ministeri.

Tra le diverse disposizioni della legge in oggetto, si legge che gli accertamenti medici per l'inidoneità lavorativa dei dipendenti scuola, dall’1/6/2023, saranno trasferiti alle sedi INPS, mentre, ad oggi, spettano alle Commissioni mediche di verifica regionali.

Quindi dall’1.6.2023 le richieste di accertamento inidoneità lavorativa dei dipendenti scuola, sia d’ufficio che a domanda dell’interessato, non dovranno più essere inviate alle sedi Regionali delle Commissioni Mediche di Verifica (CMV) attualmente gestite dal M.E.F., ma alle Sedi Inps, che saranno precisate nel decreto attuativo da emanarsi entro il 31.05.2023.

Gli interessati possono chiedere ulteriori informazioni e assistenza presso le nostre strutture territoriali, reperibili al link https://www.snals.it/struttura-territoriale.snals

Scadenze di: marzo 2024