Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Proroga Opzione Donna e Ape Sociale

Proroga Opzione Donna e Ape Sociale

Argomenti trattati: Pensioni - pensionati, opzione donna, APE,
I commi nella legge di Bilancio 2021

Il 23.12.2020 alla Camera dei Deputati è stata votata la Fiducia al D.D.L. bilancio 2021 contenente i commi relativi alla proroga di Ape Sociale e Opzione Donna.

Il testo passerà al Senato “blindato” per evitare “l’esercizio provvisorio” e dovrebbe essere approvato in via definitiva la prossima settimana.

 

Opzione Donna

Potranno quindi accedere dall’1.09.2021 alla pensione opzione donna contributiva le nate entro il 31.12.1962, avendo compiuto i 58 anni di età e maturati i 35 anni di contributi al 31.12.2020.

Approvata in via definitiva la proroga al Senato, Il Ministero dell’Istruzione attiverà la funzione Istanze on line per opzione donna con i requisiti maturati al 31.12.2020.

Le interessate dovranno presentare, entro il 28.02.2021, le dimissioni e comunicare la loro intenzione di pensionarsi dall’1.09.2021, avendo maturato i requisiti.

Come sempre, si consiglia di dichiarare la volontà di non interrompere il rapporto d’impiego, nel caso in cui venga accertata la mancata maturazione del requisito richiesto.

 

Ape Sociale

Per accedere alla proroga e utilizzare questa possibilità di “pensionamento” è necessario compiere 63 anni di età entro il 31.12.2021, requisito anagrafico richiesto per tutti i “pensionandi” e una anzianità contributiva che varia secondo le condizioni previste per usufruire dell’Ape sociale (Handicap, invalidità personale, assistenza persone con handicap grave, lavori gravosi).

Nel comparto scuola, alle docenti della scuola dell’infanzia, rientranti nei lavori gravosi, sono richiesti 36 anni di contribuzione e possono avere, se madri, uno sconto di un anno per ogni figlio, fino ad un massimo di due figli. Pertanto con due figli sono sufficienti 34 anni di contributi e 63 anni di età.

Va presentata all’Inps entro il 31.03.2021, tramite Patronato, domanda on line di richiesta della certificazione del diritto.

Le docenti di scuola dell’infanzia, ottenuta da parte dell’Inps la certificazione del diritto all’Ape Sociale, presenteranno domanda di cessazione cartacea al Dirigente scolastico entro il 31.08.2021. 

Alleghiamo la scheda del Prof. Boninsegna dello SNALS-Confsal di Verona, dove oltre a ulteriori notizie su Opzione Donna e Ape Sociale, sono riportate le tabelle sinottiche e dettagli relativi ai commi approvati dalla Camera.

Scadenze di: gennaio 2021