Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Tavolo permanente per le attività in presenza dei Servizi educativi e delle Scuole dell'Infanzia

Tavolo permanente per le attività in presenza dei Servizi educativi e delle Scuole dell'Infanzia

Lo SNALS-Confsal ha posto anche il problema dei "supplenti Covid", cioè quei colleghi supplenti nominati oltre l'organico, per la realizzazione delle cosiddette "bolle", i gruppi ristretti di alunni sempre ai fini anticontagio

Il giorno 13 novembre si è tenuta una delle riunioni settimanali del Tavolo permanente per le attività in presenza dei Servizi educativi e delle Scuole dell’Infanzia.

Per il Ministero dell’Istruzione ha coordinato la riunione la Dott.ssa Giovanna Boda.

Lo SNALS-CONFSAL ha richiamato, ancora una volta, l’attenzione del tavolo sui problemi più urgenti per garantire la frequenza delle scuole dell’infanzia con il massimo di sicurezza possibile. Ha posto anche il problema dei cosiddetti “supplenti Covid”, cioè quei colleghi supplenti nominati oltre l’organico, per la realizzazione delle cosiddette “bolle”, cioè i gruppi ristretti di alunni sempre ai fini “anticontagio”, che lavorano da settembre e non hanno ancora ricevuto lo stipendio. La dott.ssa Boda ha precisato che ha già sollecitato (e risolleciterà) il Tesoro ad adeguare il sistema per consentire alle scuole, che dovrebbero già aver avuto accreditati i soldi sufficienti sul POS, di effettuare i pagamenti.

Il mantenimento delle “bolle”, anche in caso di assenza di docenti, è stato ripreso nel corso della discussione per chiedere nomine di supplenza immediate.

Si è anche posto il problema della necessità di sanificazioni straordinarie degli ambienti, che non necessariamente deve ricadere sulle spalle del personale ATA.

Il rappresentante del Ministero della Salute ha precisato che la collocazione in quarantena deve essere effettuata dal referente ASL e non dal medico di base.

Una delle ipotesi avanzate è anche quella che il lavoratore, cosiddetto “fragile”, se presenta la domanda di pensionamento per il prossimo anno, possa essere sostituito dal supplente, fino al termine delle lezioni. E’ ovvio che trattasi di ipotesi che necessita di un intervento legislativo.

Il prossimo venerdì la riunione sarà dedicata a:  organico Covid  e  scuole paritarie.

Scadenze di: dicembre 2021