Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'a.s. 2021/2022. Domande dal 4 al 25 gennaio 2021

Iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'a.s. 2021/2022. Domande dal 4 al 25 gennaio 2021

Argomenti trattati: iscrizioni, Scuola Infanzia,
Nota MI-DGOSV prot. 20651 del 12/11/2020. Informativa del 10.11.2020 sulla bozza di circolare

E’ stata emanata dal MI-DGOSV  la nota prot. 20651 del 12/11/2020 relativa alle “Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2021/2022”.

L’inoltro delle domande on line – e cartacee - è previsto dalle 8,00 del 4 gennaio 2021 alle 20,00 del 25 gennaio 2021; sarà, però, possibile registrarsi sul portale specifico (www.istruzione.it/iscrizionionline/) già a partire dalle ore 9,00 del 19 dicembre 2020 (chi è possesso di SPID potrà accedere al servizio utilizzando le credenziali del proprio gestore e senza effettuare ulteriori registrazioni). Pertanto, dietro nostra pressante richiesta, sono stati previsti 3 giorni in più rispetto a quanto indicato nella bozza della nota.

Alla nota sono allegati:

gli indirizzi di studio previsti dagli Ordinamenti(Allegato 1 Licei; Allegato 2 Istituti tecnici; Allegato 3 Istituti professionali)

le schede: Scheda A (2021/2022) Domanda di iscrizione alla scuola dell’infanzia; Scheda B 2021/2022 (Modulo per l’esercizio del diritto di scegliere se avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica e attività alternativa); Scheda C 2021/2022 (Modulo integrativo per le scelte degli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica, da compilare e inviare alla scuola, a cura della famiglia, tra il 31 maggio e il 30 giugno 2021)

 

 

Le domande di iscrizione on line dovranno essere presentate dalle ore 8:00 del 4 gennaio 2021 alle ore 20:00 del 25 gennaio 2021.

Sono, dunque, previsti solo 21 giorni per effettuare la procedura on line per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado.

 

Si effettueranno on line anche le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali nonché dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono al procedimento di iscrizione on line.

Le iscrizioni alle classi iniziali dei corsi di studio delle istituzioni scolastiche paritarie si effettueranno on line esclusivamente per le scuole paritarie che decidono facoltativamente di aderire alla modalità telematica.

 

Sono escluse dalla modalità telematicale iscrizioni relative:

1. alle sezioni della scuola dell’infanzia;

2. alle scuole della Valle d’Aosta e delle Province autonome di Trento e Bolzano;

3. alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici;

4. al percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”;

5. ai percorsi di istruzione per gli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di prevenzione e pena;

6. agli alunni/studenti in fase di preadozione, per i quali l’iscrizione è effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta.

 

Prima dell’avvio delle iscrizioni,le istituzioni scolastiche aggiorneranno le informazioni che le caratterizzano attraverso la funzione del portale SIDI “Scuola in chiaro” nell’Area “Rilevazioni”.

 

Le scuole cureranno la redazione del proprio modulo di iscrizione on line attraverso l’apposita funzionalità disponibile sul portale SIDI nell’area “Gestione Alunni”, percorso “Iscrizioni on line”. In particolare, il modulo della domanda di iscrizione sarà strutturato in una parte generale, uguale per tutte le scuole, contenente i dati anagrafici di alunni/studenti, e in una parte che ogni scuola potrà personalizzare con la richiesta di informazioni specifiche, attinte da un elenco di voci predefinite o anche aggiunte dalla scuola.

Sarà possibile consultare sul portale SIDI la nota riassuntiva del processo stesso e l’aggiornamento della pagina dedicata alle iscrizioni.

Dopo la predisposizione da parte delle scuole, il modulo di domanda sarà reso disponibile ai genitori e agli esercenti la responsabilità genitoriale attraverso l’applicazione internet “Iscrizioni on line”, cui si potrà accedere direttamente dal sito web www.istruzione.it/iscrizionionline/.

Le domande di iscrizione saranno accolte entro il limite massimo dei posti complessivamente disponibili nella singola istituzione scolastica, definito in base alle risorse dell’organico dell’autonomia (senza considerare, dunque, l’organico Covid), al numero e alla capienza delle aule, anche in considerazione dei piani di utilizzo degli edifici scolastici.

Gli ambiti territoriali degli Uffici Scolastici Regionali vigileranno affinché sia garantita in ogni caso, soprattutto agli alunni/studenti soggetti all’obbligo di istruzione, la fruizione del diritto allo studio attraverso ogni utile forma di razionalizzazione e di indirizzo a livello territoriale. A tal fine, avranno cura di individuare un referente per le iscrizioni e di trasmettere i relativi riferimenti alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione (dgosv.ufficio2@istruzione.it) per realizzare una più efficace sinergia tra amministrazione centrale e periferica.

 

Iscrizioni in eccedenza.

Sarà compito del Dirigente scolastico individuare il numero massimo di iscrizioni che potranno essere accolte, in ragione delle risorse di organico nonché del numero e della capienza delle aule e degli spazi disponibili. Pertanto, poiché potrebbero presentarsi richieste di iscrizione in eccedenza, la scuola procederà preliminarmente alla definizione dei criteri di precedenza nell’ammissione, mediante delibera del Consiglio di istituto da rendere pubblica prima dell’acquisizione delle iscrizioni con affissione all’albo, con pubblicazione sul sito web dell’istituzione scolastica e, per le iscrizioni on line, in apposita sezione del modulo di iscrizione opportunamente personalizzato dalla scuola.

I criteri di precedenza deliberati dai singoli Consigli di istituto dovranno rispondere a principi di ragionevolezza quali, a puro titolo di esempio, quello della viciniorietà della residenza dell’alunno/studente alla scuola o quello costituito da particolari impegni lavorativi dei genitori e degli esercenti la responsabilità genitoriale.

La scuola di seconda o terza scelta che accoglierà la domanda dovrà comunque trattare con priorità le domande pervenute come prima scelta.

 

Iscrizioni alle sezioni della scuola dell’infanzia

Nelle more dell’estensione del sistema “Iscrizioni on line” alla scuola dell’infanzia,per l’a.s. 2021/2022, l’iscrizione alle sezioni di scuola dell’infanzia si effettuerà con domanda da presentare all’istituzione scolastica prescelta dal 4 gennaio 2021 al 25 gennaio 2021, attraverso la compilazione della scheda A allegata alla Nota del MI.

 

Iscrizioni alla prima classe della scuola primaria

Le iscrizioni alla prima classe della scuola primaria si effettueranno attraverso il sistema “Iscrizioni on line”, dalle ore 8:00 del 4 gennaio 2021 alle ore 20:00 del 25 gennaio 2021. I genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale:

-    iscriveranno alla prima classe della scuola primaria i bambini che compiranno sei anni di età entro il 31 dicembre 2021;

-    potranno iscrivere i bambini che compiranno sei anni di età dopo il 31 dicembre 2021 ed entro il 30 aprile 2022. Non sarà consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla prima classe della scuola primaria di bambini che compiranno i sei anni di età successivamente al 30 aprile 2022.

Con riferimento ai bambini che compiranno i sei anni di età tra il 1° gennaio e il 30 aprile 2022, i genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale potranno avvalersi, per una scelta attenta e consapevole, delle indicazioni e degli orientamenti forniti dai docenti delle scuole dell’infanzia frequentate dai bambini.

 

Secondaria di I grado

All’atto dell’iscrizione on line, i genitori esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell’orario settimanale che può essere di 30 oppure 36 ore, elevabili fino a 40 (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee.

 

Secondaria di II grado

Nella domanda di iscrizione on line alla prima classe di una scuola secondaria di secondo grado statale, i genitori esprimono anche la scelta dell’indirizzo di studio, indicando anche l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalla scuola. Oltre alla scuola di prima scelta è possibile indicare, in subordine, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento.

 

Iscrizioni alla prima classe dei licei musicali e coreutici

Le richieste di iscrizione ai licei musicali e coreutici potranno trovare accoglimento presso le sezioni già istituite e funzionanti nel corrente anno scolastico, fatto salvo quanto previsto dall’art. 7, co. 2, del d.P.R. 89/2010 e dall’art. 8 del decreto ministeriale 382/2018, che subordinano l’iscrizione degli studenti al superamento di una prova di verifica del possesso di specifiche competenze musicali o coreutiche.

Le istituzioni scolastiche organizzeranno una prova preordinata alla verifica del possesso di specifiche competenze musicali o coreutiche in tempi utili a consentire agli studenti, nel caso di mancato superamento della prova medesima o di carenza di posti disponibili, di rivolgersi eventualmente ad altra scuola, entro il 25 gennaio 2021 e comunque non oltre i quindici giorni dopo tale data.

 

Iscrizioni alla prima classe degli istituti professionali

Per quanto riguarda l’iscrizione alla prima classe degli istituti professionali, gli studenti e le famiglie dovranno fare riferimento ai nuovi indirizzi di studio attivati ai sensi dell’art. 3, co. 3 e 4, del d.lgs. 61/2017.

Con decreto interministeriale 92/2018 sono stati definiti i profili di uscita degli indirizzi di studio dei nuovi percorsi di istruzione professionale, i relativi risultati di apprendimento declinati in termini di competenze, abilità e conoscenze e il riferimento alle attività economiche referenziate ai codici ATECO.

Il citato decreto interministeriale può costituire uno strumento a supporto delle scelte da parte di studenti e famiglie per conoscere in maniera più puntuale non solo le caratteristiche dei nuovi indirizzi ma, anche, le innovazioni metodologiche, didattiche ed organizzative che qualificano i nuovi istituti professionali.

 

Iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP)

Si effettuano on line, dalle ore 8:00 del 4 gennaio 2021 alle ore 20:00 del 25 gennaio 2021, le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati dagli istituti professionali statali in regime di sussidiarietà, nonché dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni aderenti al sistema “Iscrizioni on line” su base volontaria.

 

*  *  *  *  *

INFORMATIVA SULLA BOZZA DI CIRCOLARE DEL 10 NOVEMBRE 2020

 

Si è tenuto, il 10 novembre, in videoconferenza, alla presenza del Direttore Generale del MI, dott.ssa Maria Assunta Palermo, l’incontro per l’informativa sulle iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'a.s. 2021/2022.

L’Amministrazione ha, quindi, presentato alle OO.SS. la relativa bozza di circolare con tutte le informazioni utili per le famiglie, di cui abbiamo fornito sopra i punti principali.

La delegazione dello SNALS-Confsal, che si è riservata di indicare eventuali criticità dopo una più attenta lettura del testo, ha chiesto:

-    un periodo più lungo per la presentazione delle domande di iscrizione alla luce del fatto che una settimana in più non inficerebbe in alcun modo le operazioni annuali per portare in cattedra i docenti per l’inizio dell’a.s. 2021/2022;

-    che sia possibile indicare oltre alla scuola di prima scelta un numero di scuole in subordine superiore a due;

-    che per la scuola secondaria di secondo grado la scelta dell’indirizzo di studio e dell’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalle scuole sia possibile anche per le scuole indicate in subordine rispetto a quella di prima scelta.

Scadenze di: dicembre 2021