Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > RICERCA: Proseguono all'Aran i lavori della Commissione paritetica per l'ordinamento professionale

RICERCA: Proseguono all'Aran i lavori della Commissione paritetica per l'ordinamento professionale

Lo Snals-Confsal ha ribadito le richieste che qualunque intervento di riallineamento delle carriere debba prevedere avanzamenti per il personale; che i benefici debbano riguardare sia i tecnici che gli amministrativi e che i due profili restino ben distinti per salvaguardarne la specificità

Si è svolto oggi, 4 agosto 2020, il previsto incontro della Commissione paritetica per l’ordinamento professionale ai sensi dell’art. 69 del CCNL 2016/18.

Al presidente Naddeo le OO.SS. hanno illustrato il lavoro che stanno svolgendo per giungere a una proposta unitaria di riforma dell’ordinamento professionale del personale degli enti pubblici di ricerca.

Lo Snals-Confsal ha sottolineato come esistano linee di indirizzo comuni che avvicinano le posizioni delle cinque sigle sindacali e sulle quali può procedere un lavoro condiviso: la necessità di riferirsi ai documenti europei, a partire dalla Carta europea dei ricercatori e, soprattutto allo European framework for research careers, come elemento imprescindibile per assicurare competitività a livello internazionale al nostro sistema; la necessità di intervenire sul blocco delle carriere, che amplia in modo innaturale la percentuale di ricercatori e tecnologi fermi al terzo livello; la necessità di valorizzare le carriere di tecnici e amministrativi, con particolare attenzione per il personale tecnico in possesso di laurea.

Con riferimento al personale tecnico/amministrativo abbiamo ribadito le richieste che qualunque intervento di riallineamento delle carriere debba prevedere avanzamenti per il personale; che i benefici debbano riguardare sia i tecnici che gli amministrativi e che i due profili restino ben distinti per salvaguardarne la specificità.

La riunione è stata aggiornata a settembre con l’impegno di progredire sul piano di una proposta condivisa da tutte le sigle sindacali.

Scadenze di: settembre 2020