Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > LA GIOIA DELL'ONOREVOLE FLATI E I PROBLEMI REALI DELLA SCUOLA

LA GIOIA DELL'ONOREVOLE FLATI E I PROBLEMI REALI DELLA SCUOLA

Secondo quanto apprendiamo dalla stampa, l'onorevole Flati del M5S non è riuscita a contenere soddisfazione e piacere per la rottura tra il Ministro Azzolina e i sindacati sulle questioni del reclutamento dei docenti. Lo SNALS ritiene tale modo di rappresentare il confronto tra le parti sociali e il governo, talvolta aspro e difficile, come un esempio approssimativo e mistificante di visione delle proposte sindacali e degli atteggiamenti del Ministro.

 

LA GIOIA DELL’ONOREVOLE FLATI E I PROBLEMI REALI DELLA SCUOLA 

 

Secondo quanto apprendiamo dalla stampa, l’onorevole Flati del M5S non è riuscita a contenere soddisfazione e piacere per la rottura tra il Ministro Azzolina e i sindacati sulle questioni del reclutamento dei docenti.

Lo SNALS ritiene tale modo di rappresentare il confronto tra le parti sociali e il governo, talvolta aspro e difficile, come un esempio approssimativo e mistificante di visione delle proposte sindacali e degli atteggiamenti del Ministro.

Siamo abituati da sempre a lavorare tenacemente a difesa dei lavoratori della scuola e per la tutela seria dei loro diritti e delle corrispondenti legittime aspettative. 

Non abbiamo mai registrato nella storia delle relazioni sindacali del nostro paese un atteggiamento politico che abbia ridotto il confronto tra le parti allo schema di un gioco puerile tra chi vince e chi perde.

In questo caso a perdere secondo noi è la politica, seppure di una parte di essa, che rinuncia al suo ruolo di arte del possibile per ridursi a una vuota quanto inutilmente gridata voce di disprezzo dei bisogni di centinaia di migliaia di lavoratori che da anni consentono di erogare il servizio di istruzione in condizioni precarie, insicure e senza alcun significativo riconoscimento.

Farebbe bene l’onorevole Flati e chi la segue a lavorare per restituire vera qualità e dignità al lavoro ed alla professionalità del personale della scuola, rispettando il ruolo e la funzione di chi li rappresenta.

 

Roma, 5 febbraio 2020

Allegati PDF
Visualizza PDF
Scadenze di: ottobre 2020