Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Estero: Avviso relativo alla selezione di DSGA da destinare a prestare servizio, in posizione di fuori ruolo presso il MAECI

Estero: Avviso relativo alla selezione di DSGA da destinare a prestare servizio, in posizione di fuori ruolo presso il MAECI

Procedura di selezione di personale amministrativo a tempo indeterminato della scuola DSGA in posizione di fuori ruolo. Rende Noto n. 3615/3921 del 9 agosto

Il Ministero degli Affari Esteri ha trasmesso il Rende Noto n. 3615/3921 del 9 agosto u.s., con il quale viene indetta la procedura di selezione di personale amministrativo a tempo indeterminato della scuola - DSGA - da destinare a prestare servizio presso l’Ufficio V della DGSP, in posizione di fuori ruolo, ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 64/2017. La procedura si concluderà con la formulazione di una graduatoria di validità triennale, dalla quale si attingerà a decorrere dall’a.s. 2019/2020. La durata dell’assegnazione è di tre anni scolastici rinnovabili per un ulteriore triennio a seguito di verifica dei risultati raggiunti.

Per accedere alla selezione bisogna appartenere al ruolo di Direttore dei servizi generali ed amministrativi e aver superato, con esito positivo, il periodo di prova.

 

DOMANDA

La domanda, redatta in conformità all’apposito modello, riportato in allegato all’Avviso e corredata della relativa documentazione, dovrà essere inviata, tramite posta elettronica certificata, all’indirizzo PEC dell’Ufficio V della DGSP del MAECI: dgsp.05@cert.esteri.it, specificando nell’oggetto “procedura di selezione DSGA ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 64/2017” entro il termine del 6 settembre 2019.

Nella domanda si devono indicare i titoli posseduti oggetto di valutazione secondo quanto stabilito nell’Avviso.

Alla domanda va infine allegata copia di un documento di identità in corso di validità.

Nello stesso tempo, l’Amministrazione si riserva di effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni ai sensi del D.P.R. n. 445/2000. La certificazione linguistica o l’attestazione linguistica di istituzione accademica, ove possedute, vanno allegate alla domanda di partecipazione.

 

VALUTAZIONE

La valutazione delle candidature, sulla base dei titoli presentati, e dell’espletamento dei colloqui, saranno effettuati da una Commissione costituita con decreto da membri in servizio presso l’Ufficio V della D.G.P.S.. Il Presidente della Commissione sarà il Capo dell’Ufficio V.

La composizione della Commissione e il calendario dei colloqui saranno pubblicati sul sito www.esteri.it nella sezione dedicata alle Scuole italiane all’estero.

Possono partecipare al colloquio i primi 30 classificati in graduatoria.

 

TITOLI

Vengono valutati, per un massimo di punti 40, i seguenti titoli:

a) attività di servizio prestata in Italia in qualità di DSGA presso le Istituzioni scolastiche italiane (punti 1 per ogni anno di servizio per un massimo di 10 punti);

b) attività di servizio prestata in qualità di DSGA presso le Istituzioni scolastiche italiane statali all’estero nonché presso le Iniziative per la lingua e la cultura italiana all’estero (punti 1 per ogni anno di servizio per un massimo di 10 punti);

c) possesso di certificazione linguistica o attestazione linguistica di istituzione accademica secondo la normativa vigente, di livello B2 del QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento) in una delle seguenti lingue: inglese, francese, spagnolo e tedesco (punti 2), di livello C1 del QCER in una delle seguenti lingue: inglese, francese, spagnolo e tedesco (punti 4). Per un massimo di punti 8;

d) titolo di studio di livello universitario aggiuntivo rispetto a quello previsto per l’accesso al profilo professionale di appartenenza (punti 4 per titolo, si valuta un solo titolo);

e) dottorato di ricerca, conseguito in Italia o all’estero, in uno dei seguenti ambiti disciplinari: giuridico, economico-statistico, scienze dell’amministrazione, scienze politiche e sociali (punti 3 per titolo, si valuta un solo titolo);

f) titoli di specializzazione ovvero di perfezionamento conseguiti in corsi post-universitari in uno dei seguenti ambiti disciplinari: giuridico, economico-statistico, scienze dell’amministrazione, scienze politiche e sociali (punti 2 per titolo per un massimo di 4 punti);

g) Diploma di perfezionamento post-diploma o post-laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a 60CFU con esame finale, per un massimo di tre titoli conseguiti in tre differenti anni accademici, su materie o ambiti inerenti le funzioni del profilo professionale del DSGA, (punti 1 per titolo);

h) abilitazione all’esercizio delle professioni di commercialista, revisore legale, revisore contabile, avvocato (punti 4 per ogni abilitazione per un massimo di 8 punti).

 

COLLOQUIO

Per il colloquio viene attribuito un punteggio massimo di 60 punti.

 

GRADUATORIA

Viene predisposta una graduatoria provvisoria che sarà pubblicata sul sito MAECI (www.esteri.it); entro cinque giorni dalla data di pubblicazione della stessa è ammesso reclamo scritto indirizzato al DGSP Ufficio V – dgsp.05@cert.esteri.it.

Esaminati i reclami, la graduatoria può essere rettificata, entro i successivi 15 giorni per poi divenire definitiva e pubblicata sul sito con validità di tre anni.

 

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

L’Avviso MAECI sarà improntato ai principi di liceità, correttezza e trasparenza a tutela dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone fisiche ai sensi dell’art. 13 del Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679.

Scadenze di: dicembre 2021