Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > IL MIUR AVVIA LA MOBILITÀ DEI DIRIGENTI SCOLASTICI

IL MIUR AVVIA LA MOBILITÀ DEI DIRIGENTI SCOLASTICI

Si è svolto il 29 maggio al Miur il previsto incontro con i sindacati per l’informativa sugli incarichi dei dirigenti scolastici con decorrenza 01.09.2019.

L’amministrazione era rappresentata dalla Dott.ssa Sabrina Capasso che ha illustrato alle OO.SS. presenti la nota contenente le indicazioni per le Direzioni regionali sui criteri per il conferimento ed il mutamento degli incarichi dirigenziali per l’as 2019/2020.

La scadenza per domande di mutamento di incarico e per la mobilità interregionale è fissata al 20 giugno mentre gli USR dovranno completare le operazioni entro il 15 luglio inviando entro il 3 luglio le istanze di mobilità interregionale alle direzioni regionali competenti.

Gli USR dovranno inoltre comunicare entro il 18 luglio alla DGPER il numero dei posti vacanti e disponibili, dopo le operazioni di mobilità, per consentire di calcolarne il 20% da destinare ai soggetti inclusi nelle graduatorie di cui al DDG 13 luglio 2011 della Regione Campania, previo assenso degli uffici regionali interessati. Successivamente saranno fornite le indicazioni per i candidati interessati alla procedur .

Nel corso dell’incontro lo Snals Confsal ha sottoposto all’attenzione dell’amministrazione alcune osservazioni: le operazioni di mobilità interregionale dovrebbero essere attuate con maggiore trasparenza rispetto al passato e dovrebbero essere garantire dall’uso di criteri oggettivi. Dovrebbe poi essere data indicazione ai Direttori regionali di non definire limiti temporali al criterio di conferma degli incarichi.

È stato ribadito, da diverse posizioni, che Il principio della rotazione obbligatoria degli incarichi deve essere preso in considerazione solo ed esclusivamente dopo l’accertamento di un elevato rischio corruttivo che faccia seguito ad un documento di valutazione del rischio e conseguente piano di prevenzione. Tra l’altro l’applicazione del principio di rotazione potrebbe comportare rischi di penalizzazioni retributive. Siamo quindi contrari ad ogni astratta applicazione del principio ed abbiamo chiesto alla DGPER di inserire nella nota rivolta ai direttori generali uno specifico richiamo all’osservanza di una procedura corretta dal punto di vista formale.

Le OO.SS. hanno poi ancora una volta segnalato all’amministrazione le difformità operative delle commissioni per il concorso a dirigente scolastico con percentuali di promossi alle prove orali oltremisura differenziate. Abbiamo quindi raccomandato una costante vigilanza ed opportune indicazioni alle commissioni circa il rispetto delle procedure atte a garantire trasparenza, pubblicità ed equità alle operazioni di esame.

Scadenze di: giugno 2019