Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Estero: Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole italiane all'estero

Estero: Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole italiane all'estero

Nomine per funzioni di commissario di esame per il personale docente in servizio in Italia per l'a.s. 2018/19 - Termini domande dalle ore 12.00 del 7/5/19 alle ore 12.00 del 24/5/19

Il MAECI di concerto con il MIUR ha pubblicato, in data 6 c.m., l’Avviso per assicurare lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado presso le scuole italiane all'estero, statali e paritarie - ai sensi del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 64.

SEDI DI ESAME E DISCIPLINE

L'elenco delle scuole sede di esame e delle materie per le quali è ammessa la presentazione della domanda da parte degli aspiranti a commissario di esame è contenuto nell'Allegato A (SEDI E DISCIPLINE D'ESAME).

Le Sedi indicate nell’allegato A saranno assegnate in via prioritaria al personale già in servizio all'estero. Le sedi di Buenos Aires, Cordoba, La Plata, Lima, Montevideo, San Paolo, Santiago del Cile e Valparaiso-Viña del Mar osservano il calendario australe (esami a novembre - dicembre 2019).

L'individuazione dei docenti da nominare è disposta attraverso la medesima procedura amministrativa sia per le sedi in cui vige il calendario boreale sia per quelle che osservano il calendario australe.

PERSONALE DOCENTE AVENTE TITOLO A PRESENTARE LA DOMANDA IN QUALITÀ DI COMMISSARIO ESTERNO

I commissari esterni vengono scelti nell'ambito delle seguenti categorie avente titolo alla nomina, secondo gli ordini di precedenza e nel rispetto dei criteri di cui ai successivi articoli del presente Avviso.

CATEGORIE DI PERSONALE

Nella pagina

http://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/cultura/scuoleitalianeallestero/esamiconclusivi.htmlè ammessa la presentazione delle domande per svolgere le funzioni di commissario negli esami di Stato all'estero esclusivamente da parte dei docenti titolari delle classi di concorso indicate nell'Allegato A (Sedi e discipline d'esame) che rientrino nelle seguenti categorie:

a) docenti a tempo indeterminato di istituti statali di istruzione secondaria superiore in servizio sul territorio nazionale;

b) docenti a tempo indeterminato di istituti statali di istruzione secondaria superiore collocati a riposo da non più di 3 anni. In questa categoria rientrano anche, ai fini degli esami del calendario australe, coloro che risultano collocati a riposo alla data del 1/09/2019;

I docenti impegnati in qualità di commissario interno nella sede di servizio sono ammessi a presentare domanda unicamente per gli esami che si svolgono in calendario australe.

n.b. Nel caso di classi di concorso doppie o dove si rendesse necessario nei casi indicati alla Nota 1 dell'Allegato A - SEDI E DISCIPLINE D'ESAME, sarà conferita nomina, per ragioni di economicità, al personale titolare della classe di concorso presente in tutti gli indirizzi.

REQUISITI

Per presentare domanda è necessario che i docenti siano in possesso, al momento della compilazione della stessa, dei seguenti requisiti:

a) abbiano almeno 5 anni di servizio di ruolo nella classe di concorso di attuale titolarità (che deve corrispondere ad una di quelle indicate nell'Allegato A; il servizio deve essere computato dalla decorrenza economica del servizio stesso ed escludendo l'anno scolastico in corso);

b) abbiano svolto almeno una volta le funzioni di commissario negli esami di Stato del nuovo corso, ossia a partire dall'a.s. 1998/99;

c) non abbiano svolto l'incarico di commissario di esame presso una scuola italiana all'estero nell'anno scolastico 2017/2018;

d) non abbiano riportato condanne penali o non abbiano procedimenti penali per i quali sia stata formalmente iniziata l’azione penale;

e) non abbiano in corso procedimenti disciplinari;

f) non siano incorsi, nell’ultimo biennio, in sanzioni disciplinari superiori alla sanzione minima;

g) siano in possesso dell'atto della domanda, del prescritto Nulla Osta rilasciato dalla scuola in cui presta servizio;

h) siano muniti dell’atto della domanda, di documento valido per l’espatrio nei Paesi per i quali fa richiesta. Qualora sia richiesto l’utilizzo del passaporto, quest’ultimo dovrà avere scadenza non inferiore al 31 dicembre 2019 per le sedi con calendario boreale e 30 giugno 2020 per le sedi con calendario australe.

ADEMPIMENTI ULTERIORI PER LE SEDI IN CUI VIGE IL CALENDARIO AUSTRALE

Le nomine per gli esami della sessione australe, saranno conferite ai docenti che all'atto della nomina stessa conservano il possesso dei requisiti richiesti.

In caso di designazione per gli esami della sessione australe, dovrà essere prodotto un nuovo Nulla Osta del Dirigente Scolastico dell'Istituto di servizio con esplicito riferimento al periodo degli esami in oggetto.

Ai fini dell’eventuale nomina per le funzioni di commissario in sede australe, i docenti trasferiti ad altro istituto scolastico a decorrere dall'anno scolastico 2019/2020, dovranno comunicare all’Ufficio V i dati relativi alla nuova sede di servizio entro il 20 settembre 2019, scrivendo alla casella di posta elettronica dgsp05.esami@esteri.it.

Ugualmente, i docenti collocati a riposo a decorrere dal 1° settembre 2018 dovranno segnalare entro il 20 settembre 2019 l'avvenuto pensionamento al suindicato indirizzo di posta elettronica.

DOMANDA TELEMATICA DI PARTECIPAZIONE E MODALITÀ PER L'INVIO

I candidati in possesso dei requisiti richiesti inviano la domanda esclusivamente per via telematica, compilando debitamente il modulo online all'indirizzo Internet: https://web.esteri.it/CommissariEsame/.

Le dichiarazioni contenute nella domanda sono rese sotto la personale responsabilità del dichiarante ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445.

La compilazione e l'invio on line dovranno essere completati entro le ore 12.00 del 24 maggio 2019.

Il predetto termine è perentorio anche per i candidati che intendano esprimono le preferenze per sedi con calendario australe.

La data di presentazione on line della domanda è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permette più la registrazione, la compilazione, la modifica e l'invio della domanda.

Per ultimo, il candidato deve salvare la domanda, stamparla, firmarla in calce e scansionarla in formato pdf.

Alla domanda devono essere allegati, previa scansione, i seguenti documenti:

a) documento di identità valido per l'espatrio nei paesi per i quali si è chiesta la nomina (carta d'identità o passaporto);

b) Nulla Osta rilasciato dal Dirigente scolastico e redatto secondo il Modello Allegato B (non deve essere presentato dai docenti collocali a riposo);

c) eventuali 'Dichiarazioni di valore', nei casi di titoli culturali o professionali conseguiti all'estero.

Le modalità operative di compilazione ed invio telematico della domanda e degli altri documenti sono allegate al presente Avviso e ne costituiscono parte integrante (Allegato D).

CAUSE DI ESCLUSIONE

Sono cause di esclusione dalla procedura di cui al presente Avviso:

a) La non appartenenza ad una delle categorie indicate e la mancanza di uno o più dei requisiti;

b) la presentazione di domande incomplete o prive dei prescritti titoli allegati;

c) la mancata comunicazione del trasferimento ad altra sede di servizio o del sopraggiunto collocamento a riposo;

d) la modifica, all'atto della nomina, della posizione giuridica del docente rispetto al momento della presentazione della domanda (es.: passaggio di ruolo o di cattedra, nomina quale insegnante all'estero, nomina a Dirigente scolastico, collocamento a riposo);

e) la posizione di aspettativa o assenza dal servizio, sempre che si preveda il rientro in servizio in data posteriore a quella di inizio degli esami;

f) essere collocati fuori ruolo o utilizzati in altri compiti;

g) essere in posizione di astensione obbligatoria o facoltativa del lavoro, ai sensi del D.Lvo 26/3/2001 n. 151;

h) essere in aspettativa o distacco sindacale:

i) la produzione di dichiarazioni non veritiere o di documentazione falsa.

ACCETTAZIONE E NOMINA

La nomina è conferita dal MAECI - DGSP - Uff. V ed inviata via PEC all'istituzione scolastica di appartenenza del candidato. L'accettazione, incondizionata, deve essere comunicata via PEC (dgsp.05@cert.esteri.it) entro e non oltre due giorni lavorativi (sabato incluso) dal ricevimento della nomina.

L'accettazione o la rinuncia, con la relativa motivazione, deve essere comunicata al Dirigente scolastico della scuola di appartenenza che ha concesso il Nulla Osta.

La mancata accettazione della nomina o la successiva rinuncia alla stessa su sedi del calendario boreale, comporterà, ai fini delle nomine per il calendario australe, retrocessione in coda alla graduatoria relativa all'elenco di riferimento.

Il docente nominato è a tutti gli effetti in servizio nel periodo indicato nell'atto di nomina.

La sostituzione del docente in Italia, nominato nelle scuole italiane all'estero, è di diretta competenza del Dirigente scolastico in territorio metropolitano.

Per gli aspetti organizzativi del viaggio, che dovranno essere gestiti autonomamente dall'interessato, si invita a prendere attenta visione del sito http://www.viaggiaresicuri.it/ e a registrarsi presso il sito https://www.dovesiamonelmondo.it/.

COMUNICAZIONI

a) Gli elenchi dei candidati alla nomina di commissario esterno presso le Scuole italiane all'estero saranno pubblicati sul sito

https://web.esteri.it/CommissariEsame/

b) La composizione delle commissioni d'esame, concluse le operazioni di nomina dei membri, verrà pubblicata sul sito http://www.esteri.it/mae/it/polilica estera/cultura/scuoleitalianeallestero/esamiconclusivi.html.

Gli aspiranti commissari potranno visionare gli elenchi limitatamente alla classe di concorso di appartenenza utilizzando le credenziali già usate per l'inoltro della domanda.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il trattamento dei dati personali per la partecipazione alla selezione sarà improntato ai fini della correttezza e trasparenza e a tal fine si fa riferimento all’art. 13 del regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679:

a) il titolare del trattamento dei dati è il MAECI che opera tramite Uff. V della DGSP, pec: dgsp.15@cert.esteri.it;

b) per quesiti o reclami in materia di privatezza, gli interessati possono contattare il responsabile della Protezione dei dati personali (RPD) del MAECI (Piazza della Farnesina n. 1 – 00135 Roma, tel 00390636911 - centralino).

c) il trattamento dei dati è necessario per partecipare alla selezione e per i candidati ammessi;.

d)l’eventuale indisponibilità a fornire i dati renderà la domanda irricevibile;.

e) il trattamento dei dati sarà svolto in modalità mista dal personale incaricato dall’Ufficio V della DGSP;

f) i predetti dati saranno comunicati agli organi di controllo del MAECI ed alle autorità competenti per la verifica della loro veridicità e dalle Amministrazioni pubbliche interessate;

g) i dati dei candidati saranno conservati per 10 anni, a decorrere dalla data di conclusione della selezione;

h) gli interessati possono chiedere l'accesso ai propri dati personali e la loro rettifica ai sensi della normativa vigente;

i) Se ritengono che i loro diritti siano stati violati, gli interessati possono presentare un reclamo all'RPD del MAECI.

DISPOSIZIONI FINALI

a) L'Amministrazione può disporre, con provvedimento motivato, l'esclusione per difetto dei requisiti prescritti o per la mancata osservanza delle modalità;

b) L'Amministrazione può rettificare in ogni momento l'elenco degli aspiranti alla nomina di commissario esterno;

c) Eventuali quesiti, relativi all’Avviso, possono essere inviati all'indirizzo di posta elettronica dgsp05.esami@esteri.it.

Scadenze di: luglio 2019