Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Concorso DSGA e Mobilità personale ATA - Incontro al MIUR

Concorso DSGA e Mobilità personale ATA - Incontro al MIUR

Si è svolto il previsto incontro al MIUR relativo al concorso DSGA e alla mobilità del personale ATA

Ieri, 6 dicembre 2018, alle ore 15,00, si è svolto il previsto incontro al MIUR relativo al concorso DSGA e alla mobilità del personale ATA.

La delegazione trattante era formata dalla Dott.ssa Maria Maddalena Novelli e dal Dott. Filippo Serra. Ad inizio seduta l’Amministrazione ha presentato il DM ed il bando di concorso per DSGA illustrando gli adempimenti da svolgere per procedere con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale entro il 28/12/2018, stante la necessità di indire il bando entro la fine dell’anno, come indicato nella legge di bilancio 2018.

Il concorso, per 2004 posti, si svolgerà su base regionale e prevede una prova preselettiva nel caso in cui il numero dei candidati sia superiore a quattro volte i posti disponibili.

Sono inoltre previste una prova scritta ed una prova orale.

Dopo un’attenta disamina del bando che prevede una riserva del 20% per il personale interno in possesso del titolo di laurea specifico, lo SNALS, unitamente alle altre sigle sindacali presenti, ha richiesto di rivedere tale percentuale elevandola fino al 40%, e comunque non al di sotto del 30%, e di applicare tale riserva anche a coloro che parteciperanno al concorso in virtù del servizio prestato per 36 mesi con funzione di DSGA.

In risposta alla richiesta di attivare la procedura per la mobilità professionale avente ad oggetto come primi destinatari i facenti funzioni di DSGA, l’Amministrazione ha garantito che sottoporrà il problema alla Funzione Pubblica e ha fissato un incontro di approfondimento sulla mobilità professionale il giorno 15 gennaio 2019. Tali posizioni si sono concretizzate nella firma di un verbale firmato dalle parti.

L’amministrazione inoltre ha informato che i 400 posti accantonati per il transito del personale delle camere di commercio per una riorganizzazione interna quasi sicuramente ritorneranno nelle disponibilità per il personale della scuola.

 

E’ iniziato il confronto sul CCNI sulla mobilità ATA  per il triennio 2019/2022 con la lettura dell’articolato. Si è convenuto di spostare nell’apposita sezione dedicata il comma 3 dell’art. 18 bis  riguardante il personale ATA sulla Mobilità tra province statali che hanno modificato l’assetto territoriale di competenza.

In base all’art 34 comma 4 al personale Co.Co.Co. transitato nei ruoli ATA in attuazione dell’art. 1 comma 619 della legge di bilancio 2018  viene assegnata la titolarità presso l’istituzione scolastica su cui è stata effettuata l’assegnazione all’atto dell’assunzione in servizio.

Il comma 5 del suddetto articolo invece riguarda il blocco della mobilità di detto personale per un quadriennio. Per tale problematica si è convenuto di rimandare al prossimo incontro le decisioni per le varie posizioni divergenti emerse al tavolo e di far arrivare all’Amministrazione altre osservazioni e proposte sulla rimanente parte dell’articolato ATA.