Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Incontro al Miur sul monitoraggio delle giacenze finanziarie con vincolo di destinazione

Incontro al Miur sul monitoraggio delle giacenze finanziarie con vincolo di destinazione

L'Amministrazione ha reso noto che l'attuale monitoraggio, fatto d'intesa con la Ragioneria Generale dello Stato, ricalca in sostanza quello già effettuato nel 2015.

Si è svolto ieri 17 Ottobre presso la Direzione Generale delle Risorse Umane e Finanziarie del Miur - alla presenza del Capo Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali, dott.ssa Daniela Beltrame, del Direttore Generale, dott. Jacopo Greco, e della Dirigente dell’UFFICIO IX - Assegnazione risorse finanziarie alle scuole e loro gestione amministrativo-contabile, dott.ssa Francesca Busceti, - l’incontro sul monitoraggio delle giacenze finanziarie delle scuole con vincolo di destinazione.

L’Amministrazione ha reso noto che l’attuale monitoraggio, fatto d’intesa con la Ragioneria Generale dello Stato, ricalca in sostanza quello già effettuato nel 2015. Il fine è quello di verificare le giacenze contabili delle scuole in merito ad alcuni fondi vincolati, quali, ad esempio, quelli relativi ai servizi di pulizia e quelli di cui al salario accessorio giacenti sul bilancio delle scuole (economie MOF antecedenti al 2012 ovvero all’ingresso del sistema contabile del “cedolino unico”).

Quest’ultimi, che non possono più essere utilizzati dalle scuole, saranno riassunti in un quadro generale al fine di stabilirne successivamente il loro concreto utilizzo, che potrebbe essere, per esempio, come nel 2015, quello di risanamento delle situazioni debitorie di molte scuole. Il monitoraggio in questione servirà, quindi, per rilevare e programmare azioni generali di risanamento contabile visto che l’attuale sistema informativo centrale del Miur non consente ancora una gestione agile dell’intera procedura.

A tal proposito è in corso l’emanazione da parte della Consip di un bando di gara per l’assegnazione dell’appalto di gestione informativa delle procedure contabili delle scuole, che dovrebbe al più tardi entrare a regime entro settembre 2019.

Il Miur provvederà anche a richiedere ai fornitori privati di sevizi di contabilità per le scuole l’adeguamento dei loro pacchetti per l’inoltro dei flussi contabili verso il SIDI del Miur. L’Amministrazione ha reso noto che il nuovo regolamento di contabilità scolastica è all’esame della Corte dei Conti per il prescritto parere e che per quanto riguarda il fondo del merito dell’a.s. 2016/2017 sarà assegnata a giorni sui pos delle scuole la parte residua ancora da erogare, mentre per il 2017/2018 si è ancora in attesa di completare le relative variazioni di bilancio dovute all’applicazione del nuovo CCNL.