Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Costituzione di un tavolo tecnico sulle tematiche importanti per l'avvio dell'a.s. 2018/19 - Incontro al MIUR

Costituzione di un tavolo tecnico sulle tematiche importanti per l'avvio dell'a.s. 2018/19 - Incontro al MIUR

Argomenti trattati: Incontro Miur, tavolo tecnico, avvio a.s.,
28/8/18 - Posti sul tavolo le seguenti problematiche: diplomati magistrali, edilizia scolastica, organici, reggenze, revisione di regolamenti quali quello delle supplenze del personale ATA, esternalizzazione degli appalti di pulizia, funzionalità del Sidi, concorso DSGA, ultimazione delle procedure dei concorsi già espletati per la mancata pubblicazione delle graduatorie di merito, seguito ad istituti contrattuali fermi, stabilizzazione dei Co.Co.Co., mancata attribuzione delle risorse del bonus alle scuole e contenzioso riguardante il bonus per il personale educativo, contrazione delle ore di strumento nei licei musicali, utilizzazioni mamme agrigentine con figli disabili, istituzione di un tavolo per le semplificazioni

In data 28/08/2018 si è svolta, alle ore 10:00, la riunione sull’avvio dell’anno scolastico per la costituzione di un tavolo tecnico nel quale confrontarsi sulle tematiche importanti per l’avvio dell’a.s. 2018/19.

Per l’amministrazione erano presenti il Capo del Gabinetto, cons. Giuseppe Chinè, coadiuvato dalla dott.ssa Maria Maddalena Novelli, dalla Dott.ssa Carmela Palumbo, dal Dott. Iacopo Greco e dal Dott. Rocco Pinneri.

Ad inizio seduta il Capo del Gabinetto Dott. Chinè ha invitato le OO.SS. presenti a rappresentare i temi scottanti e i nodi da sciogliere per l’avvio dell’anno scolastico.

Sono stati posti sul tavolo le seguenti problematiche: diplomati magistrali, edilizia scolastica, organici, reggenze, revisione di regolamenti quali quello delle supplenze del personale ATA, esternalizzazione degli appalti di pulizia, funzionalità del Sidi, concorso D.S.G.A., problematiche inerenti l’ultimazione delle procedure dei concorsi già espletati per la mancata pubblicazione delle graduatorie di merito, dare seguito ad istituti contrattuali fermi, stabilizzazione dei Co.Co.Co., mancata attribuzione delle risorse del bonus alle scuole e contenzioso riguardante il bonus per il personale educativo, contrazione delle ore di strumento nei licei musicali, problematiche di utilizzazione delle mamme agrigentine con figli disabili, istituzione di un tavolo per le semplificazioni.

Il Capo del Gabinetto, cons. Giuseppe Chinè, ha sollecitato le OO.SS. a porre le questioni interpretative delle norme al fine di evitare un contenzioso. Occorre aprire una fase interlocutoria e un dialogo extragiudiziale per dare soluzioni interpretative e non creare un contenzioso diffuso.

Ha invitato, altresì, le OO.SS. ad inoltrare le segnalazioni all’ufficio della Direzione del personale della Dott.ssa Novelli.

 

L’ amministrazione ha voluto comunicare alcuni dati:

Assegnazioni provvisorie:

1984    Domande provinciali           (-419 in meno rispetto all’anno precedente)

37266  Domande interprovinciali         (-5219 in meno rispetto all’anno precedente)

Nomine in ruolo  (Dati riferiti alla data odierna): 

nord 16,5% , centro 29,7%, sud 46,7%

 

Lo Snals ha fatto presente che bisogna disciplinare a livello nazionale il differimento della presa di servizio a seguito della proposta contrattuale a tempo indeterminato. Ha evidenziato all’Amministrazione centrale che l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche ha dato indicazioni per il differimento ai dirigenti degli ATP e ai Dirigenti scolastici. Mentre in altre regioni ciò non è previsto. Per evitare disparità di trattamento occorre uniformità a livello nazionale.

Per quanto riguarda i Concorsi, l’Amministrazione ha comunicato che:

-    Il concorso per i laureati con il servizio è bloccato. Sono stati riscontrati problemi per la gestione delle domande del concorso riservato e pubblico a livello informatico. Siamo in attesa del D.M. attuativo.

-    Il concorso per D.S. prevede la prova scritta nella prima metà di ottobre.

-    Il concorso D.S.G.A. prevede una riserva dei posti fino al massimo del 50% con aggiustamenti per quelli che non hanno il titolo di accesso previsto ma svolgono la funzione da anni. Sono pronti i D.M. attuativi.

-    Il concorso per l’insegnamento all’estero prevede l’uscita del bando dopo le dovute interlocuzioni con il MAECI.

Per quanto riguarda la pubblicazione delle graduatorie di supplenza l’Amministrazione ha comunicato che è avvenuta un’audizione con il dott. Pungitore e che le graduatorie definitive del personale ATA non saranno pronte prima del 20 settembre p.v.. Le graduatorie di supplenza dei docenti di I fascia saranno pubblicate il 3 settembre.

 

Organico

Per quanto riguarda l’organico l’adeguamento alle situazioni di fatto è in via di aggiustamento ed è previsto un emendamento per le zone terremotate.

 

Bonus premiale 2016/2017

La disponibilità delle risorse è legata alla tempistica del bilancio per anno finanziario; pertanto, l’Amministrazione è stata costretta a restituire i soldi momentaneamente non utilizzati salvo poi restituirli con il riaccreditamento.

Per quanto riguarda l’indennità di reggenza dei DSGA ci sono problemi di reperimento delle risorse finanziarie in quanto il compenso potrà essere coperto solo attraverso un finanziamento.

 

Per quanto riguarda le mamme agrigentine, la soluzione è legata alle norme della legge 104 ed occorrerebbe una modifica della legge. C’è stata una interlocuzione con il Direttore regionale della Sicilia, Altomonte, che si è impegnata a autorizzare provvedimenti anche in soprannumero.

 

Edilizia scolastica

L’Amministrazione ha comunicato che esistono risorse per 7 miliardi di euro. La procedura dell’erogazione dei fondi prevede varie fasi che devono essere tutte espletate e purtroppo generano ritardi nell’attribuzione delle risorse. Occorrerebbe cambiare la norma di legge per snellire.

Pertanto, in Conferenza unificata è stato previsto un accordo quadro triennale che ridurrà i tempi di erogazione delle risorse.

Il Capo del Gabinetto, cons. Giuseppe Chinè, ha dichiarato che è intenzione del Ministro, realizzare l’anagrafe dell’edilizia scolastica in chiaro, portando i dati interni al MIUR a conoscenza di tutti. E’ previsto un monitoraggio per quanto riguarda gli istituti a rischio strutturale e gli istituti solo con problematiche di tipo amministrativo.

 

Al termine della riunione, si è concordato un prossimo incontro per un’informativa dettagliata sul reclutamento all’estero dei DSGA con i relativi DM applicativi e dei concorsi.

 

Scadenze di: maggio 2024