Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 1° maggio Confsal - Intervento Elvira Serafini, Segretario Generale SNALS-CONFSAL

1° maggio Confsal - Intervento Elvira Serafini, Segretario Generale SNALS-CONFSAL

IL LAVORO RIPARTE DAL SUD - Napoli, Piazza Plebiscito
Noi siamo la prima federazione della Confsal, lo Snals, ed io rappresento un comparto perché ci siete voi: rappresento l'Istruzione, i problemi dell'Istruzione, l'Afam, la Ricerca, l'Università. Attraverso lo SNALS diamo voce alle vostre aspettative.
Siamo importanti non solo perché formiamo i nostri lavoratori, ma perché formiamo i cittadini del domani. E la Confsal ci dà la forza...

L'intervento del Segretario generale SNALS-Confsal, Elvira Serafini, alla manifestazione 1° maggio Confsalil #lavoro riparte dal #sud, tenutasi in piazza Plebiscito a Napoli. Forte e deciso: W LA CONFSAL!!!!

Rivedi l'intervento nel canale Youtube https://youtu.be/CT0yFSJDjrY

 

Buongiorno a tutti! Grazie per essere qui!!! Lo SNALS è presente, dal Trentino alla Sicilia, dalla Val d’Aosta alla Sardegna. Ci siete tutti!!!! Grazie!

Oggi è un momento importantissimo! Veramente la Confsal ha cambiato rotta, sta costruendo sul passato un futuro nuovo! Con obiettivi nuovi! Viva la Confsal perchè veramente conta, ora!! Evviva!!!

Noi siamo la prima federazione della Confsal, lo Snals ed io rappresento un comparto perché ci siete voi: rappresento l’Istruzione, i problemi dell’Istruzione, l’Afam, la Ricerca, l’Università. Attraverso lo SNALS diamo voce alle vostre aspettative.

La Scuola aspetta discorsi seri dal Governo, siamo stati noi a dire NO al passato, abbiamo detto no alla vecchia gestione, la gestione con la 107, abbiamo detto no a tutto quello che era negativo per tutto il comparto, non trascurando nessuno, siete stati rappresentati ai nostri tavoli ministeriali, abbiamo portato la vostra voce.

L’Università: abbiamo bisogno di altri fondi, abbiamo bisogno di altri impulsi, abbiamo bisogno dei nostri cervelli, abbiamo bisogno che i nostri grandi cervelli non vadano fuori, non arricchiscano altre nazioni.

La Ricerca:  è il fanalino di coda, non è considerato, e noi certamente ci stiamo impegnando in questo campo.

L’AFAM: se solo il futuro Governo capisse l’importanza di questo settore! Un settore  che potrebbe essere l’anima conduttrice di cultura, di interesse turistico. Siamo tutti importanti, è un settore che è il midollo di questa Nazione! Non ci può essere una Nazione senza l’AFAM!

Grazie, vedo la vostra condivisione di questo mio pensiero.

Non ci può essere un cittadino del domani se non diamo importanza al nostro comparto. Siamo importanti non solo perché formiamo i nostri lavoratori, ma perché formiamo i cittadini del domani. E la Confsal ci dà la forza, perché se fossimo una Federazione senza la forza della Confederazione che ci rappresenta, non saremmo importanti sui tavoli: grazie a Lello Margiotta, grazie perché veramente ha cambiato rotta, sta costruendo sul passato, finora rimediato, un futuro migliore, un futuro dove saremo rappresentati ai tavoli. Siamo la quarta confederazione e siamo orgogliosi per questo!

Di conseguenza, amici, vale il sacrificio che avete fatto oggi venendo da così lontano! Noi vi ringraziamo perché la nostra forza siete voi, siete voi perché noi non serviremmo a niente a Roma se non ci fosse questa base solida, se non ci fossero queste vostre volontà di partecipare direttamente, con sacrificio. Sappiamo che le tessere costano, soprattutto in questo momento di grandi sacrifici, ma lo fate  con passione, lo fate perché ci volete essere,   e noi ci sentiamo veramente orgogliosi della vostra presenza.

E più siamo e più contiamo!

Oggi veramente abbiamo messo un paletto a Napoli. Perché a Napoli? E’ stato giusto questo titolo “Si riparte dal Sud”. Il Sud vive in sofferenza. Io sono una tarantina e so quanta sofferenza, quanti soldi arrivano però distribuiti male. E con la Confsal porteremo una voce unica, non trascurando il Nord, perché anche il Nord ha di che preoccuparsi!!! Il Sud e il Nord, tutti insieme!!!!

Grazie Lello! ora vi chiedo un grande applauso perché dopo di me viene il Segretario nazionale Confsal e con il vostro applauso lo dobbiamo accogliere perché è stato grande a creare questa giornata.