Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Soggiorni estivi ex ENAM

Soggiorni estivi ex ENAM

Argomenti trattati: ex Enam , bando di concorso, Inps,
Bando INPS per i soggiorni estivi nelle case ex ENAM

SOGGIORNI ESTIVI ex ENAM

L'INPS ha emanato il bando per i soggiorni estivi nelle case ex ENAM.

Possono partecipare le seguenti categorie di personale:

  • Docenti a tempo indeterminato della scuola dell'infanzia,
  • Docenti a tempo indeterminato della scuola primaria,
  • Dirigenti scolastici provenienti dal ruolo dei Direttori didattici,
  • Docenti di I.R.C. Assunti nei ruoli della scuola primaria o dell'infanzia,
  • Direttori dei Servizi Generai ed Amministrativi ex L. 1213/1967.

L'iscrizione all'ENAM va verificata in base al fatto che sia operante la ritenuta, evidenziata sul cedolino dello stipendio.

Va altresì precisato che le suddette categorie, al momento del pensionamento, mantengono i benefici anche se la ritenuta non viene più operata sulla pensione.

In sostanza: sono iscritti e godono dei benefici senza più avere ritenute, come è sempre stato anche quando l'ENAM era un Ente autonomo.

Possono beneficiare dei soggiorni climatici altresì i parenti entro il II grado, i vedovi e gli orfani degli iscritti purché minorenni all'atto della scadenza del bando, insieme all'altro genitore o al tutore.

Le case apriranno il 23 giugno 2018 e chiuderanno il 1 settembre 2018.

PRESENTAZIONE DOMANDE: dal 9 Aprile alle ore 12 del 27 Aprile.

 

Per poter produrre la domanda (esclusivamente on line) occorre essere in possesso del PIN richiedibile tramite il sito INPS.

Il periodo di vacanza è ricompreso tra il 23 giugno 2018 e il 1 settembre 2018.

le Case del Maestro disponibili sono:

  • S. Cristoforo al Lago (Trento).
  • Lorica di Pedace (Cosenza).
  • Silvi Marina (Teramo).
  • Piazza Giochi Delfici (Roma).

In queste case sono previsti turni di 8 giorni (7 notti).

E' altresì disponibile la

  • Casa del Maestro di Fiuggi (Frosinone) per la quale sono previsti soggiorni più lunghi: 15 giorni (14 notti).

E' indispensabile l'attestazione ISEE per la redazione della graduatorie e per la fissazione della quota giornaliera.

Nella domanda vanno inseriti i nominativi di tutti i partecipanti (ovviamente che ne abbiano titolo).

La domanda inviata NON è modificabile, pertanto, in caso di ripensamento occorre produrre una NUOVA domanda (ovviamente entro la scadenza del bando)

 

PRESENTAZIONE DOMANDE: dal 9 Aprile alle ore 12 del 27 Aprile.

La graduatoria degli idonei verrà pubblicata sul sito INPS e, dopo la pubblicazione, ciascun richiedente dovrà scegliere i pacchetti – soggiorno, fino ad un massimo di 5.

L'avvio di tale fase è comunicata dall'INPS con:

  • avviso sul sito,
  • sms inviato al cellulare del richiedente indicato nella domanda,
  • e-mail di posta elettronica del richiedente fornito in sede di domanda.

L'assegnazione del soggiorno è verificabile sul sito INPS all'interno della funzione: “Segui iter domanda” unitamente alle modalità ed ai termini di versamento della quota spettante al richiedente (sempre in rapporto all'ISEE, come più sopra detto). Eventuali esclusi possono essere “ripescati” 10 giorni prima del turno vacanza disponibile.

Per ulteriori e precise informazioni, vi preghiamo di rivolgervi alle nostre Segreterie provinciali