Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Risorse aree a rischio, forte processo immigratorio e dispersione scolastica: sottoscritto CCNI

Risorse aree a rischio, forte processo immigratorio e dispersione scolastica: sottoscritto CCNI

Ipotesi di CCNI sui criteri e parametri di attribuzione delle risorse delle scuole collocate in aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l'a.s. 2015/16

Vi comunichiamo che nella mattinata di oggi 18/02/2016, al termine di uno specifico incontro tenutosi al MIUR, è stato sottoscritta “L’IPOTESI DI CCNI SUI CRITERI E PARAMETRI DI ATTRIBUZIONE DELLE RISORSE DELLE SCUOLE COLLOCATE IN AREE A RISCHIO EDUCATIVO, CON FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO E CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA PER L’A.S. 2015/2016”.

L’Ipotesi di CCNI sottoscritta in data odierna prevede l’assegnazione di un importo complessivo nazionale, per tali progetti, pari ad euro 18.458.933,00 (importo identico a quello assegnato nell’a.s. 2014/2015), ripartiti tra le varie regioni utilizzando le percentuali di riparto già utilizzate negli anni scolastici precedenti, e confermando i parametri di tipo sociale, economico, sanitario, culturale, nonché quelli relativi alla incidenza della criminalità risultanti all’ISTAT e agli altri istituti competenti e gli indicatori della dispersione scolastica e degli alunni stranieri, già utilizzati ai fini del riparto dell’a.s. 2014/15. Conseguentemente, anche gli importi assegnati alle singole regioni rimangono identici rispetto a quelli assegnati con il CCNI 2014/2015.

La delegazione SNALS-Confsal ha evidenziato l’importanza di inviare con urgenza a Funzione Pubblica e MEF la richiesta di parere congiunto, dati i tempi tecnici necessari per l’accertamento delle compatibilità economiche e normative del testo della ipotesi di contratto, effettuata ai sensi dell’art. 40 del decreto lgs 165/01 e delle successive integrazioni previste ai sensi del decreto lgs. 150/09 (cd. decreto Brunetta); a tal proposito lo Snals-Confsal ha chiesto, nell’incontro odierno, al Direttore Generale delle risorse umane e finanziarie, dott. Greco, di assumere l’impegno di velocizzazione l’iter preliminare di verifica interna al MIUR e di sollecitare quello di competenza dell’UCB, in quanto non è più accettabile, per lo Snals-Confsal, il ritardo che, inevitabilmente, si accumula in tali adempimenti, che spesso vanifica l’impegno delle organizzazioni sindacali e dell’Amministrazione di sottoscrivere rapidamente le intese.

Il Direttore Generale, dott. Greco, ha dichiarato la propria disponibilità perché sia realizzato tale obiettivo.

Inoltre la nostra e le altre Delegazioni sindacali hanno chiesto ed ottenuto l’immediato invio della consueta nota, a cura della direzione generale dello studente, per avviare il più presto possibile, le contrattazioni per la stipula dei contratti integrativi regionali, che potranno essere sottoscritti in via definitiva solo dopo la sottoscrizione definitiva del CCNI. In tale circolare verrà introdotta una innovazione finalizzata a pianificare, per gli anni scolastici successivi, interventi migliorativi del processo di assegnazione delle risorse alle scuole; a tal fine è stato attivato un apposito portale.

Inoltre, ciò semplificherà la fase di raccolta delle progettazioni da parte delle commissioni regionali, in quanto le istituzioni scolastiche interessate si collegheranno al portale, e consentirà l’effettuazione di specifici monitoraggi.

Scadenze di: giugno 2019