Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Scatti anzianità e posizioni economiche ATA: sottoscritti in via definitiva all'Aran i relativi contratti

Scatti anzianità e posizioni economiche ATA: sottoscritti in via definitiva all'Aran i relativi contratti

Nella giornata del 7/8 sono stati sottoscritti, dopo l'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri

Nella giornata del 7/8 sono stati sottoscritti, dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri e l’avallo della Corte dei Conti, in via definitiva, sia il contratto per il ripristino della validità a tutti i fini dell’anno 2012, quindi anche per gli scatti di anzianità, sia quello per la corresponsione dell’emolumento una tantum avente carattere stipendiale fino al 31 agosto 2014 nei confronti di coloro che erano divenuti titolari di posizione economica dopo il  settembre 2011.

La CGIL ha sottoscritto solo il CCNL relativo alle posizioni economiche del personale ATA, in coerenza con la mancata firma dell’ipotesi di contratto in relazione al recupero dell’anzianità per l’anno 2012.

La soddisfazione per la sottoscrizione di questi due CCNL non può far dimenticare, oltre ai numerosi problemi sul tappeto che incombono sul funzionamento della scuola e sul suo personale, i due problemi, connessi agli aspetti oggetto della firma odierna,per la cui soluzione lo SNALS-CONFSAL continuerà la sua azione sindacale, relativi:

Ø  al recupero della validità a tutti i fini dell’anno 2013;

Ø  alla copertura sul piano economico, se necessario ricorrendo al MOF, del periodo 1/9/2014- 31/12/2014 nei confronti del personale ATA, titolare dall’1/9/2011, di posizione economica. Questo sia per tutelare i diritti degli interessati sia per garantire il funzionamento di servizi scolastici delicati e necessari per il funzionamento delle scuole.

Con la sottoscrizione definitiva dei contratti, è prevedibile che i benefici economici derivanti dagli scatti e dalle posizioni economiche dovrebbero essere liquidati, comprensivi di eventuali arretrati, presumibilmente entro il mese di ottobre.

Scadenze di: settembre 2020