Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > CCNI utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2014/15 - Sottoscritta al Miur Sequenza contrattuale

CCNI utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2014/15 - Sottoscritta al Miur Sequenza contrattuale

Vi comunichiamo che, nel pomeriggio di oggi 30/07/2014, al termine di una riunione tenutasi al MIUR

Vi comunichiamo che, nel pomeriggio di oggi 30/07/2014, al termine di una riunione tenutasi al MIUR con il seguente o.d.g.: “Sequenza contrattuale CCNI utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2014/2015”, è stata sottoscritta la ipotesi di “Sequenza contrattuale prevista dall’art. 1 punti 4) e 5) del CCNI 26.2.2014 sulla mobilità e dall’art. 1, comma 13 dell’ipotesi di CCNI 26.3.2014 sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie – personale docente, educativo ed ATA – a.s. 2014/2015”.

Nel rinviarvi ad un attenta lettura della stessa, vi precisiamo che sarà sottoposta al solito iter di verifica interna al MIUR e, successivamente, di Funzione Pubblica e MEF. Lo SNALS-CONFSAL ha chiesto all'Amministrazione, però, di renderla di fatto attuativa per l'a.s. 2014/2015, anticipandone i contenuti agli UU.SS.RR., data l'imminenza delle operazioni.

Vi evidenziamo soltanto alcune delle modifiche effettuate con la sequenza:

All’art. 1

si prevede una integrazione della ipotesi di CCNI relativa ad utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2014/15, sottoscritta in data 26/3/2014, a seguito dell’attivazione, a partire dal 1° settembre 2014 di n. 56 CPIA. In particolare sono state effettuate le seguenti modifiche: all’art. 2, con l’inserimento alla lettera I, comma 1 di tale articolo, è stata prevista, per i docenti titolari su insegnamento curricolare, la possibilità di utilizzo sui CTP, ancorché trasformati in CPIA.

All’art. 11 – PERSONALE ATA DESTINATARIO DELLE UTILIZZAZIONI – è stata aggiunta una lettera P), relativa ai DSGA che chiedono l’utilizzo sui CPIA istituiti dal 1° settembre 2014, prevedendo un utilizzo con precedenza assoluta per i titolari di istituzioni scolastiche che, nel corrente a.s., comprendevano CTP organizzati nei CPIA. Inoltre, sono state apportate le conseguenti modifiche all’allegato 6 - Sequenza operativa: utilizzazioni, assegnazioni di sede provvisoria – personale ATA.

All’art. 2

si prevede che, il comma 1 dell’art. 3 della ipotesi di CCNI 26.3.2014 – CONTRATTAZIONE DECENTRATA REGIONALE: CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLE DISPONIBILITÀ, sia sostituito da un nuovo comma 1, (le cui innovazioni sono state riportate in grassetto nel testo). Per i posti di sostegno della scuola secondaria di II grado, si sottolinea l’applicazione dell’art. 30 del CCNI sulla mobilità e delle modifiche previste dalla sequenza contrattuale 22/7/2014; si prevede, ai fini delle operazioni di assunzione a tempo indeterminato e a tempo determinato per il quadro delle disponibilità, che il sostegno della scuola secondaria di II grado è distinto per aree disciplinari.

All’art. 5 – CRITERI DI ARTICOLAZIONI DELLE UTILIZZAZIONI, si prevede l’aggiunzione di un comma appresso riportato.

Comma 11 “Fermi restando i posti accantonati ai sensi dell’art. 6 comma 4 del CCNI sulla mobilità e i posti risultanti dall’applicazione dell’art. 30 comma 6 della Sequenza contrattuale 22.7.2014, le utilizzazioni sui posti della dotazione organica provinciale di sostegno della scuola secondaria di II grado sono effettuate senza distinzione di area disciplinare. I posti che residuano al termine delle operazioni di utilizzazione sono ripartiti nelle 4 aree disciplinari proporzionalmente alle disponibilità iniziali di ciascuna area secondo quanto previsto dall’art. 3 comma 1 del presente CCNI”.

Vi precisiamo che nel testo della Sequenza sono evidenziati in carattere “grassetto” le integrazioni e/o modifiche al testo del CCNI 26.3.2014.

 

Scadenze di: giugno 2019