Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 20-12-2013 N. 2828 Nota MIUR

20-12-2013 N. 2828 Nota MIUR

Argomenti trattati: dimensionamento,
Dimensionamento della rete scolastica - A.S. 2014/2015

Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per l'istruzione

 

REGISTRO UFFICIALE

Prot. n. 0002828 - 20/12/2013 - USCITA

 

Al Direttori generali degli Uffici scolastici

e p.c.

regionali

LORO SEDI

Agli Assessori Regionali all' istruzione

LORO SEDI

 

OGGETTO: dimensionamento della rete scolastica - A.S. 2014/2015

 

Il decreto legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito della citata legge 8 novembre 2013, n. 128, all' art. 12 prevede che a decorrere dall' a.s. 2014/2015, i criteri per la definizione del contingente organico dei dirigenti scolastici e dei direttori dei servizi generali ed amministrativi, nonché per la sua distribuzione tra le regioni, siano definiti con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro dell' economia e delle finanze, previo accordo in Conferenza unificata, fermi restando gli obiettivi finanziari di cui ai commi 5 e 5 bis dell' art. 19 del decreto legge 6 luglio 2011, n.98 convertito dalla legge 15 luglio 2011, n. 111.

Sui contenuti dell'ipotesi di decreto interministeriale si sono svolti diversi incontri senza però giungere ad una conclusione definitiva e, pertanto, tenuto conto dei tempi necessari per la definizione degli organici e le successive procedure di mobilità del personale, in vista dell'avvio dell'anno scolastico 2014/2015, a partire dal 10 dicembre c.m., sono state aperte le funzioni dell' aggiornamento anagrafe delle scuole (nuove istituzioni, fusioni, soppressioni etc.) e, presumibilmente, verranno tenute aperte sino al 31 gennaio 2014.

La mancata stipula dell' accordo e la conseguente mancata predisposizione del Decreto Interministeriale comporta il permanere, anche per l'anno scolastico 2014/2015, delle disposizioni di cui ai commi 5 e 5 bis dell' art. 19 della legge 15 luglio 2011, n. 111 come modificato dalla legge 183/2011, art. 4 comma 69, che prevede la non assegnazione del dirigente scolastico e del DSGA nei casi in cui la scuola non raggiunga i 400 (in particolari casi) o i 600 alunni.

Si invitano, pertanto, le SS.LL. a stabilire immediati contatti con gli Uffici dei competenti Assessorati regionali per offrire ogni utile collaborazione e supporto nell' ottica di una sollecita definizione della programmazione della rete scolastica e dell' offerta formativa suggerendo, di recuperare le istituzioni sottodimensionate dimensinandole opportunamente e, per quanto possibile, non alterando l'attuale assetto della rete scolastica.

Con l'occasione si ricorda che i Poli Tecnici-Professionali devono essere presenti nei Piani di dimensionamento della rete scolastica regionale.

Per ogni utile riferimento, si allega il decreto relativo all'anno scolastico 2013/2014, registrato dalla Corte dei Conti, che ha definito il numero delle istituzioni scolastiche dimensionate e quelle sottodimensionate.

Si ringrazia per la consueta fattiva collaborazione.

 

IL CAPO DIPARTIMENTO

Luciano CHIAPPETTA

Scadenze di: marzo 2024