Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'a.s. 2013/14

Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'a.s. 2013/14

Presentazione domande: Emanata nota MIUR

Vi comunichiamo che, oggi 4/07/2013, il MIUR ha emanato la nota n. 6894, avente per oggetto: “Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’anno scolastico 2013/14 - Presentazione domande”.

Con tale nota, che fa seguito a quanto concordato con le OO.SS. nell’incontro del 2/7 u.s., in attesa della procedura di certificazione, (prevista dall’art. 40 del D.Lvo n. 165/01), della Ipotesi di CCNI 15/5/2013, il Ministero invia agli Uffici Scolastici Regionali il testo di tale Ipotesi di CCNI, quale bozza, per la predisposizione degli atti propedeutici ai provvedimenti di utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie.

Al fine di velocizzare tali operazioni, la nota fissa le date di scadenza per la presentazione delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria, come appresso riportate:

-          dal 10 al 20luglio personale docente della scuola dell’infanzia e primaria (le relative domande verranno presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line, con istruzioni che saranno successivamente impartite con specifiche note tecniche);

-          entro il 25 lugliopersonale docente della scuola secondaria di I e II grado;

-          entro il 25 lugliopersonale educativo e docenti di religione cattolica;

-          entro il 12 agostopersonale A.T.A..

 

Alla nota sono allegati, inoltre i moduli di domanda. Saranno prodotte in formato cartaceo le domande relative al I e al II grado, al personale A.T.A., al personale educativo ed ai docenti di religione cattolica.

Le domande di utilizzazione vanno indirizzate, per il tramite del dirigente scolastico dell’istituto di servizio, all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità.

Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia vanno presentate direttamente all’Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e inviate per conoscenza a quello della provincia di titolarità.

Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria degli insegnanti di religione cattolica vanno presentate alle Direzioni Regionali competenti, cioè a quelle nel cui territorio è ubicata la Diocesi richiesta.

Il personale che produce domanda anche per altro ordine di scuola è tenuto al rispetto della data di scadenza del proprio ordine di appartenenza.

Per quanto attiene la documentazione e le certificazioni da allegare alle domande, le stesse vanno prodotte ai sensi dell’articolo 9 del C.C.N.I. 11/3/2013 relativo alla mobilità, e dell’art. 4 della relativa O.M. 9 del 13/3/2013.

Scadenze di: marzo 2024