Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 25-03-2009 - C.N.P.I.

25-03-2009 - C.N.P.I.

Argomenti trattati: C.N.P.I. CNPI CSPI,
Parere CNPI prot. MIUR AOODGOS n. 3089 del 25/3/2009
Parere sulla "Revisione delle abilitazioni e delle cattedre della scuola secondaria di I grado" - (favorevole)

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per  l’Istruzione

Direzione Generale per gli Ordinamenti del Sistema Nazionale di

Istruzione e per l’Autonomia Scolastica – Uff. VIII

Segreteria del Consiglio nazionale della P.I.

 

MIUR AOODGOS Prot. n. 3089

Roma, 25.03.2009

 

 

All’On.le Ministro

S E D E

 

 

 

Oggetto: Parere sulla “Revisione delle abilitazioni e delle cattedre della scuola secondaria di I grado”

 

 

 

Adunanza del  25 marzo 2009

 

 

IL CONSIGLIO NAZIONALE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

 

 

Vista       la nota  prot. n. 1410  del  16 febbraio 2009 (Dipartimento per l’Istruzione)  con la quale il Ministro ha richiesto il parere del C.N.P.I. in merito all’argomento in oggetto;

Visti        gli artt.  24 e  25  del D. L.vo n. 297 del 16.4.1994;

Visto       il parere in sede istruttoria del Comitato Orizzontale relativo alla scuola media, incaricato di riferire al Consiglio in ordine all’argomento in oggetto specificato;

 

dopo ampio ed approfondito dibattito;

 

E S P R I M E

 

il proprio parere nei seguenti termini:

 

 

Introduzione

 

In premessa il CNPI intende richiamare alcune preoccupazioni emerse già in sede di parere sullo Schema di  regolamento avente per oggetto la revisione ordinamentale del primo ciclo di istruzione,  con particolare riguardo ai quadri orari, una scelta confermata nel DM in esame con riferimento ad alcuni insegnamenti  (lettere, lingua, arte e immagine, musica, scienze motorie e sportive) .

 

La prevista revisione delle classi di concorso nel DM in oggetto denominate classi di abilitazioni per la scuola secondaria di primo grado trova proposte e soluzioni che il CNPI intende analizzare con grande attenzione al fine di consentire un miglior utilizzo degli organici e delle risorse professionali.

 

Il provvedimento richiama  all’art. 1 comma 2 la corrispondenza fra  classi di concorso e abilitazioni di cui al DM 39/98 con quelle previste dallo schema di  regolamento del primo ciclo di istruzione: una prospettiva che il CNPI si riserva di analizzare compiutamente quando sarà definito l’impianto complessivo dei titoli di accesso.

 

In un momento di riordino dei cicli, il CNPI osserva che Il DM in oggetto si inserisce in una fase necessariamente transitoria, che avrà bisogno di successive modifiche e integrazioni, anche alla luce delle modifiche ordinamentali che riguarderanno il primo e il secondo ciclo di istruzione.

 

Il CNPI condivide l’esplicito richiamo al diritto delle istituzioni scolastiche autonome ad esercitare le prerogative di cui al DPR 275/99 (autonomia organizzativa e didattica) richiamato all’articolo 2 comma 2 del DM in esame. Per questo auspica nella fase di aggregazione dell’orario e dell’assegnazione dei docenti alle classi, un utilizzo flessibile e autonomo delle risorse professionali,  tanto più necessario se rapportato alle esigenze formative della scuola e  degli studenti.

 

Il CNPI auspica, altresì,  che, in sede di definizione degli organici,  anche per le classi a tempo normale, sia possibile attribuire alle istituzioni scolastiche ulteriori ore di approfondimento per rendere effettiva la progettualità del POF al fine di rispondere alle esigenze diversificate del territorio. Auspica, altresì, che tali ore  contribuiscano in  organico di diritto alla costituzione di cattedre e/o cattedre orario interne ed esterne, con riferimento all’applicazione del regolamento attuativo del primo ciclo.

 

Riguardo a scienze motorie e sportive  il CNPI sottolinea, inoltre, l’esigenza  di lasciare distinte le ore curricolari da quelle di avviamento alla pratica sportiva.

 

Per quanto riguarda lo strumento musicale, si propone di specificare l’obbligo di insegnamento nelle classi o nel gruppo di alunni di un corso completo.

 

 

Osservazioni sull’articolato – emendamenti

 

Con riferimento all’articolato il CNPI richiede che siano tenute in debito conto le seguenti osservazioni e richieste di modifica nel corpo del testo

 

1) per quanto attiene la lingua straniera inglese e la seconda lingua comunitaria si prevedano distinte classi di concorso – abilitazioni;

 

2) per quanto attiene alla classe di concorso A043 – Italiano, storia e geografia (pag. 6 “Condizioni per l’istituzione della cattedra”)   sopprimere al quarto rigo “con” e riformulare  il testo come segue: “Tale completamento potrà avvenire prioritariamente con ore interne alla scuola (anche di approfondimento) e in sub ordine con ore di altra istituzione scolastica”.

 

3) per la stessa classe di abilitazione al punto 10 si propone di sostituire “contribuisce alla formazione di cattedra interna per le materie scelte” con “contribuiscono, altresì, alla costituzione di cattedre interne e/o esterne all’istituzione scolastica, già in organico di diritto, le ore di approfondimento (1 o 2) attribuite alle discipline a scelta delle scuole.

 

4) si chiede, inoltre,  di precisare  quante delle 9 ore  attribuite  alle materie letterarie siano di italiano e quante siano  per l’area storico-geografica;

 

Per questi motivi, esprime

 

 

PARERE FAVOREVOLE

 

con la richiesta che le osservazioni sopra riferite vengano recepite nella fase di adozione del provvedimento definitivo.

 

 

 

 

IL SEGRETARIO

Maria Rosario Cocca

IL VICE PRESIDENTE

Mario Guglietti

 

 

Scadenze di: gennaio 2021