Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Vertenza scuola negativa la conciliazione

Vertenza scuola negativa la conciliazione

Argomenti trattati: Arbitrato e Conciliazione,
In data odierna si è svolto il preannunciato incontro dell'organismo di conciliazione sulla vertenza aperta dallo SNALS-CONFSAL con la dichiarazione dello stato di agitazione del personale dei comparti Scuola, Afam, Università, Pubblico Impiego, con riferimento al personale dipendente dell'Amministrazione scolastica centrale e periferica, e dell'Area V della dirigenza scolastica.

In data odierna si è svolto il preannunciato incontro dell’organismo di conciliazione sulla vertenza aperta dallo SNALS-CONFSA

In data odierna si è svolto il preannunciato incontro dell’organismo di conciliazione sulla vertenza aperta dallo SNALS-CONFSAL con la dichiarazione dello stato di agitazione del personale dei comparti Scuola, Afam, Università, Pubblico Impiego, con riferimento al personale dipendente dell’Amministrazione scolastica centrale e periferica, e dell’Area V della dirigenza scolastica.

 

In riferimento alle questioni oggetto della vertenza lo Snals-Confsal ha posto al tavolo le seguenti questioni :

 

rinnovi contrattuali del personale dei comparti Scuola,  Afam, Università, Area V dirigenza e Pubblico Impiego

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

che il Governo, in considerazione del fatto che sono trascorsi parecchi mesi dalla scadenza dei contratti, emani gli Atti di Indirizzo indispensabili per l’avvio della contrattazione, sia in relazione alla disciplina normativa che alla parte economica

Per il biennio economico 2004-2005 del comparto scuola si è avuta conferma della certificazione delle risorse relative alle economie di bilancio.

La questione contratti per Scuola, Afam, Università e Ministeri rimane legata agli esiti del tavolo riservato ai rinnovi contrattuali che dovrebbe essere aperto nei prossimi giorni.

Per il contratto dell’Area V della Dirigenza Scolastica non sono state fornite concrete assicurazioni.

 

organici

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

garanzie sulla salvaguardia degli attuali organici, sulla copertura dei posti vacanti e disponibili e sul rispetto del turn over

E’ stato confermato il livello della dotazione organica del personale docente per l’anno scolastico 2005-2006. Non è stata fornita alcuna assicurazione sulla copertura, con contratti a tempo indeterminato, dei posti vacanti e disponibili, nel pieno rispetto del turn-over.

 

 

 

piano pluriennale delle assunzioni

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

si chiedono al Governo impegni precisi per l’attuazione dell’art. 1 bis, comma 1, della Legge 143/04 che prevede l’adozione entro il 31/01/2005 di un piano pluriennale di nomine a tempo indeterminato che, nel corso del prossimo triennio, consenta la copertura dei posti disponibili e vacanti

Non è stata data alcuna assicurazione.

 

precariato

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

l’immediata attuazione del disposto legislativo di cui alla Legge 143/04 per il conseguimento della specializzazione e dell’abilitazione

Non è stata data alcuna assicurazione

 

piano pluriennale di investimenti

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

l’inserimento nella Finanziaria per il 2005 del piano pluriennale di investimenti finalizzati alla valorizzazione professionale del personale docente ed Ata

Nella Legge Finanziaria 2005 è previsto un finanziamento di 110 milioni di Euro in relazione al piano programmatico finanziario per la scuola (innalzamento di un altro anno dell’obbligo scolastico, orientamento e lotta alla dispersione scolastica, formazione del personale della scuola in relazione alla Riforma, generalizzazione della scuola dell’infanzia e anticipi); 10 milioni di Euro per attrezzature didattiche nelle istituzioni AFAM; 143 milioni di Euro complessivamente per l’Università e la Ricerca.

Possibili ulteriori finanziamenti da definire per IFTS, EDA e alternanza scuola-lavoro.

Lo SNALS ritiene ovviamente insufficienti tali risorse che, peraltro, non riguardano specificatamente la valorizzazione del personale docente ed ATA.

 

formazione

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

la programmazione ed attuazione di un progetto organico per la formazione del personale in servizio

Le risposte sono state evasive.

 

attuazione riforma e tutela  del personale

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

con riferimento al negoziato sull’art. 43 del CCNL del comparto scuola, garanzie per la tutela del personale con il reperimento di adeguate risorse finanziarie in relazione alla nuova organizzazione del lavoro scaturente dall’attuazione della riforma degli ordinamenti

Ha fatto riferimento allo stato attuale del negoziato il cui percorso, a parere dello Snals, si profila oltremodo impegnativo.

 

 

 

stato giuridico docenti

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

la verifica della posizione del Governo in merito all’inaccettabile intervento legislativo su materie di riserva negoziale, come previsto dai disegni di legge 4091 e 4095, ivi compresa l’introduzione di meccanismi volti a determinare le condizioni per la chiamata diretta del personale da parte delle istituzioni scolastiche

E’ stata confermata la posizione del Ministro Moratti che nell’incontro del 23 settembre, così ha dichiarato: ”Il Governo non è stato ancora chiamato ad esprimere il proprio parere, comunque, quando ciò avverrà, ribadirò il parere negativo in merito ad un intervento legislativo sulle materie di riserva negoziale”.

Rimane comunque il fatto che il testo unificato “Stato giuridico e diritti degli insegnanti” (T.U. C. 4091) è in avanzato iter parlamentare.

 

autonomia scolastica, riforma degli organi collegiali e unitarietà del sistema scuola

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

l’impegno per la piena realizzazione dell’autonomia scolastica, nel quadro di unitarietà del sistema scuola, sia sul piano didattico organizzativo che amministrativo gestionale, con la previsione di adeguati finanziamenti, nonchè la riforma degli organi collegiali di istituzione scolastica funzionale all’attuazione dell’autonomia medesima

Non sono state fornite risposte adeguate e puntuali soprattutto in merito alla piena realizzazione dell’autonomia scolastica in tutti i suoi aspetti: didattico, gestionale, amministrativo e finanziario, anche in relazione alla devoluzione.

Inoltre il MIUR non ha assicurato il coinvolgimento delle OO.SS. in relazione al testo sulla riforma degli Organi Collegiali delle istituzioni scolastiche autonome.

 

automatismi economici

 

Lo SNALS ha chiesto

il MIUR ha risposto

l’impegno del Governo ad escludere qualsiasi ipotesi che possa prevedere il blocco degli automatismi economici e i passaggi di carriera.

Attualmente il testo di Legge Finanziaria 2005 non prevede il blocco degli automatismi economici e dei passaggi di carriera, ma l’Amministrazione ha dichiarato che non può prevedere quanto accadrà nei prossimi giorni.

 

 

 

 

Scadenze di: febbraio 2021