Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > 16-10-2017 n. 5094 - Nota MIUR

16-10-2017 n. 5094 - Nota MIUR

Welfare dello Studente, partecipazione scolastica, dispersione e orientamento

MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0005094.16-10-2017

Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione
Ufficio II

“Welfare dello Studente, partecipazione scolastica, dispersione e orientamento”

 

Ai Direttori Generali
degli Uffici Scolastici Regionali

LORO SEDI

Al Direttore Generale per le risorse umane e finanziarie

SEDE

Alle Organizzazioni Sindacali
Comparto Scuola

 

OGGETTO: Ipotesi Contrattazione Collettiva Integrativa Nazionale del Comparto Scuola – Criteri per la ripartizione, per l’anno scolastico 2017/2018, delle risorse finanziarie destinate a retribuire gli istituti contrattuali di cui agli articoli 9, 30, 33, 47, 62, 84, 86, 87 del CCNL 2006/2009 del comparto scuola, come modificati dalle successive sequenze contrattuali (MOF).

 

In data 28 luglio 2017, alle ore 10,30 è stato sottoscritto con le OO.SS. l’Ipotesi di Contratto Collettivo Integrativo Nazionale, che si allega alla presente, finalizzato a stabilire i criteri e i parametri di attribuzione delle risorse per le scuole per progetti relativi alle aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l’emarginazione scolastica.

Le Parti hanno espresso unitariamente la volontà di confermare la validità dei parametri già utilizzati negli anni pregressi, al fine di procedere ad una rapida ripartizione delle risorse finanziarie a livello regionale.

Le risorse finanziarie a disposizione per l’anno scolastico 2017-2018 per le scuole collocate nelle aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l’emarginazione scolastica sono determinate nella somma complessiva pari a €. 23.870.000,00 (lordo stato), ripartita tra le Regioni secondo il prospetto che si allega alla presente (Tabella A).

L’importo di cui sopra è stato ripartito tra le regioni sulla base dei criteri e dei parametri di tipo sociale, economico, sanitario, culturale, nonché sulla base di altri indicatori, tra i quali quelli relativi alla dispersione scolastica ed agli alunni stranieri, già determinati nelle precedenti contrattazioni e che devono intendersi qui confermati, come specificato nell’art. 7 della suddetta Ipotesi.

Nelle more della procedura di certificazione del Contratto Collettivo Integrato Nazionale, al fine di accelerare quanto più possibile gli adempimenti di competenza, si invitano le SS.LL. a procedere rapidamente all’avvio della contrattazione integrativa regionale con le OO.SS., fermo restando che la sottoscrizione dei contratti potrà avvenire soltanto dopo il perfezionamento del Contratto di cui all’oggetto, di cui l’Amministrazione avrà cura di darne tempestiva notizia alle SS.LL. A tal proposito si ricorda il D.Lgs 30 giugno 2011, n. 123, co 2 lett e), che impone alle amministrazioni di effettuare una puntuale rilevazione anche in merito ai CC.II.RR.. Si allega la nota 8458 in data 17 novembre 2016.

Contestualmente le SS.LL. comunicheranno alle scuole l’avvio delle procedure di presentazione dei progetti.

Al fine di semplificare la fase della raccolta delle progettazioni da parte delle Commissioni regionali, anche quest’anno è stato attivato il portale dedicato raggiungibile all’indirizzo www.areearischio.it le quali dovranno, quindi, chiedere direttamente alle istituzioni scolastiche interessate di collegarsi al portale e seguire le istruzioni per l’inserimento dei progetti. Sarà compito poi delle commissioni regionali approvare con un’apposita funzione del portale, solo i progetti che saranno definitivamente finanziati, riportando per ciascuno di essi l’importo corrispondente.

Le funzionalità della piattaforma saranno operative dal 16 ottobre 2017.

Corre l’obbligo di precisare che la realizzazione dei progetti stessi dovrà avvenire entro e non oltre il 30 giugno 2018 attraverso un’attenta azione di monitoraggio, specificando che tali risorse saranno assegnate dalla Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie sui POS delle istituzioni scolastiche al lordo dipendente sul pertinente Capitolo (piano gestionale 5).

L’accesso al sito sarà possibile tramite la password in possesso dei referenti responsabili delle aree a rischio.

Si ringrazia per la consueta fattiva collaborazione.

IL DIRIGENTE
Giuseppe Pierro

Allegati:

Ipotesi di Contratto Collettivo Integrativo Nazionale 28 luglio 2017

Nota 8458 del 17 novembre 2016

 

TABELLA A

 

UU.SS.RR.

INDICATORE

IMPORTI

ABRUZZO

2,13

508.431,00

BASILICATA

0,77

183.799,00

CALABRIA

4,08

973.896,00

CAMPANIA

11,08

2.644.796,00

EMILIA ROMAGNA

7,02

1.675.674,00

FRIULI V.GIULIA

1,75

417.725,00

LAZIO

9,12

2.176.944,00

LIGURIA

2,9

692.230,00

LOMBARDIA

15,19

3.625.853,00

MARCHE

2,54

606.298,00

MOLISE

0,31

73.997,00

PIEMONTE

6,48

1.546.776,00

PUGLIA

6,07

1.448.909,00

SARDEGNA

3,15

751.905,00

SICILIA

11,1

2.649.570,00

TOSCANA

7,41

1.768.767,00

UMBRIA

1,2

286.440,00

VENETO

7,7

1.837.990,00

Totale

100

23.870.000,00

 
Allegati PDF
Visualizza PDF