Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Esito incontro sulla copertura posti di DSGA

Esito incontro sulla copertura posti di DSGA

Argomenti trattati: ATA, DSGA D.S.G.A. , posti vacanti, Incontro Miur,
Si è svolto al MIUR, nel pomeriggio del 10/10/2017, un primo incontro per affrontare le problematiche connesse alla copertura dei posti vacanti e/o disponibili di DSGA, la cui consistenza considerevole ha rivelato delle criticità...

 

Si è svolto nel pomeriggio del 10/10/2017, presso la Direzione Generale del Personale scolastico, un primo incontro per affrontare le problematiche connesse alla copertura dei posti vacanti e/o disponibili di DSGA, la cui consistenza considerevole ha rivelato delle criticità nell’art. 14 dell’ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni per il corrente anno scolastico. A riguardo, in diverse realtà territoriali (Toscana, Marche, ecc.) non rinvenendo soluzioni nell’ambito del suddetto disposto contrattuale ed in quello del contratto regionale di riferimento, sono in atto tentativi di determinazioni disparate. Pertanto, nel corso dell’incontro sono state discusse delle ipotesi di soluzioni alla questione da ricondurre in ipotesi di interpretazione autentica del suddetto disposto contrattuale, al fine di uniformare i comportamenti in materia.

Come SNALS-Confsal abbiamo chiesto di integrare il succitato disposto contrattuale come segue:

-     al comma 1, è da precisare che i titolari di seconda posizione economica non sono obbligati ad accettare la copertura del posto vacante e/o disponibile nella propria istituzione scolastica in quanto essi sono solo tenuti alla sostituzione del DSGA assente, come riportato nella sequenza contrattuale del 25/7/2008;

-     nel comma 2, bisogna specificare che tra i destinatari dell’incarico specifico è da ricomprendere anche il personale in servizio nella scuola con rapporto di lavoro a tempo determinato fino al 31/8 o 30/6, con diritto per quest’ultimo alla proroga fino al 31/8;

-     nel comma 3, occorre ricomprendere anche gli assistenti amministrativi con rapporto di lavoro a tempo determinato fino al 31/8 o 30/6 (con diritto per questi ultimi alla proroga fino al 31/8);

-     nel comma 4, è da prevedere un ulteriore elenco composto da assistenti amministrativi con rapporto di lavoro a tempo determinato fino al 31/8 o 30/6 (con rapporto di lavoro per questi ultimi da prorogare fino al 31/8), da utilizzare in subordine. L’ordine di inclusione in tale elenco sarebbe determinato dal punteggio posseduto nella graduatorie in cui si è inseriti, privilegiando coloro che hanno già espletato la sostituzione del DSGA ovvero sono in possesso del titolo di studio previsto dal CCNL per l’accesso a tale profilo;

-     nel comma 5, è da precisare che la disponibilità ad accettare l’incarico va verificata al momento della stipula e deve essere prevista la possibilità di rifiutarlo qualora la sede disponibile non fosse gradita.

 

Infine, lo SNALS-Confsal ha richiesto che vengano effettuate le opportune verifiche affinché non si creino problemi retributivi per il personale con rapporto di lavoro a tempo determinato interessato alla copertura dei posti vacanti e/o disponibili di DSGA.

L’Amministrazione, al termine dell’incontro, si è riservata una pausa di riflessione e comunque, si è concordato di proseguire il confronto il 12/10 p.v., alle ore 11,00.

Sarà nostra cura resocontarne gli esiti con tempestività.