Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Servizio civile universale, su base volontaria, sul riscatto ai fini pensionistici

Servizio civile universale, su base volontaria, sul riscatto ai fini pensionistici

Argomenti trattati: Pensioni - pensionati, circolare,
Circolare INPS

L’INPS, con la Circolare n. 108 del 06/07/2017, ha fornito le informazioni generali sulla disciplina del servizio civile universale, su base volontaria, sul riscatto ai fini pensionistici dei corrispondenti periodi e sulla presentazione della domanda di riscatto.

A riguardo si evidenzia che:

-    i periodi corrispondenti al servizio civile universale su base volontaria sono riscattabili, in tutto o in parte, a domanda dell’interessato, con le modalità di cui all’art. 13 della legge 12/8/62, n. 1338 e successive modificazioni ed integrazioni;

-    la condizione per l’esercizio della facoltà di riscatto è l’iscrizione in uno dei regimi previdenziali previsti (FPLD, gestioni dei lavoratori autonomi, forme sostitutive ed esclusive dell’AGO, Gestione Separata);

-    i periodi di servizio civile universale richiesti a riscatto non devono risultare già coperti da contribuzione, obbligatoria o figurativa o da riscatto, non solo presso il Fondo cui è diretta la domanda stessa, ma anche negli altri regimi previdenziali richiamati dalla norma di legge;

-    gli oneri relativi ai periodi richiesti saranno determinati applicando l’aliquota contributiva in vigore alla data di presentazione della domanda nella gestione pensionistica ove opera il riscatto;

-    la base di calcolo dell’onere è costituita dalla retribuzione assoggettata a contribuzione nei dodici mesi meno remoti rispetto alla data della domanda ed è rapportata al periodo oggetto di riscatto;

-    gli oneri da riscatto, posti a totale carico dell’interessato, possono essere versati nei regimi previdenziali di appartenenza in unica soluzione ovvero in un massimo di centoventi rate mensili (10 anni) senza l’applicazione di interessi per la rateizzazione;

-    la domanda può essere presentata esclusivamente per via telematica secondo le modalità già in uso per la generalità delle domande di riscatto;

-    per gli iscritti alle gestioni dei dipendenti pubblici il servizio è accessibile dal seguente percorso: Prestazioni e servizi > Tutti i servizi > Gestione dipendenti pubblici > servizi per Lavoratori e Pensionati.