Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Incontro 19 giu. - Tavolo semplificazione amministrativa

Incontro 19 giu. - Tavolo semplificazione amministrativa

Procedure amministrativo/contabili - adempimenti relativi alle immissioni dei dati anche di origine extra-MIUR

Si è svolto nella giornata del 19/6/2017 il programmato incontro del tavolo sulla semplificazione amministrativa sui seguenti temi:

1)  procedure amministrativo/contabili;

2)  adempimenti relativi alle immissioni dei dati anche di origine extra-MIUR.

Punto 1) - L’Amministrazione ha fatto presente che la revisione del Regolamento amministrativo/contabile è alle battute finali. Il testo venuto fuori dopo la consultazione delle scuole ed il tavolo tecnico appositamente istituito è ormai consolidato con il MEF al 99%.

È verosimile che possa andare in vigore con il prossimo esercizio finanziario.

A seguire ha comunicato la messa in onda, in servizio sperimentale presso la Toscana, del progetto informatico Help Desk, allo scopo di fornire soluzioni alle problematiche amministrative e contabili rappresentate dalle scuole. Nel periodo dal 12/4/2017 al 6/6/2017 ci sono stati 1414 accessi, con 111 richieste evase riguardanti il 31% gli aspetti finanziari, il 16% la carta del docente, il 15% le supplenze, il 9% gli aspetti negoziali, il 16% informazioni di carattere generale. L’Amministrazione si sta adoperando per allargare tale iniziativa ad altre realtà territoriali.

Nel corso dell’incontro gli interventi dei rappresentanti sindacali hanno evidenziato l’opportunità di conoscere il testo del nuovo Regolamento al fine di sapere quanto in esso declamato, per quanto attiene ai compiti del DS e del DSGA ed alle questioni quali il MEPA, il codice dei contratti, i compiti dei revisori, l’inventario dei beni e gli adempimenti ANAC.

Infine, sono stati chiesti:

-   tempi più ristretti per l’assegnazioni dei fondi contrattuali e per il funzionamento delle scuole per dare concretezza operativa alle stesse;

-   certezza interpretativa delle norme e uniformità comportamentale delle RTS;

-   la definizione di linee guida regolamentanti i rapporti delle scuole con le banche e le assicurazioni.

Punto 2) – Si è discusso sugli adempimenti che riguardano la compilazione di monitoraggi con richieste provenienti sia dal Ministero stesso che da altre istituzioni pubbliche (INPS – INAIL ISTAT – Regione, Comune, ecc…) e sia l’immissione di dati amministrativi nelle diverse piattaforme che non “dialogano” tra di loro e quindi comportano spesso l’inserimento degli stessi dati già forniti per altre esigenze.

Sono state segnalate delle problematiche che investono le istituzioni scolastiche (tra le quali ad esempio: monitoraggi che richiedono l’inserimento di dati di acquisti rilevabili dall’inventario informatico, questioni su progetto sport, l’imminente problema delle vaccinazioni laddove le scuole dovranno fornire alle ASL le segnalazioni di alunni non vaccinati, ecc..). La richiesta unanime, pienamente condivisa, è stata che vi sia una calendarizzazione più precisa possibile che comporti una programmazione dell’attività da svolgere ma soprattutto una tempistica più lunga che, tra l’altro, comporta un sicuro miglioramento nella precisione della compilazione dei monitoraggi e dei questionari.

Nelle prossime sedute l’Amministrazione comincerà a fornire le prime risposte di quanto si potrà attuare con interventi amministrativi che hanno certamente percorsi più brevi di quelli normativi.

Il confronto sulle suddette tematiche proseguirà il 27/6 p.v. alle ore 15,00.