Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > CM sulle iscrizioni per l'a.s. 2015/16

CM sulle iscrizioni per l'a.s. 2015/16

Nella mattinata di oggi, 16 dicembre 2014, si è tenuto al MIUR un incontro, quale informativa, riguardante la CM sulle iscrizioni per l’a.s. 2015/16.

La delegazione ministeriale, presieduta dal Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione, dott.ssa Carmela Palumbo, ha illustrato alle OO.SS. la bozza di circolare relativa a “Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’a.s. 2015/16”.

Il Direttore Generale ha evidenziato che la bozza di CM rispecchia, quasi completamente, i contenuti di quella relativa alle iscrizioni per l’a.s. 2014/15 (CM n. 28 del 10/1/2014).

Rispetto allo scorso anno vi è l’anticipazione del termine per procedere alle iscrizioni, che dovrebbero essere presentate nel periodo compreso tra il 15 gennaio al 15 febbraio 2015, (mentre le famiglie dovrebbero avviare la fase di registrazione al portale delle iscrizioni on line già a partire dal 12 gennaio p.v.). Entro tale termine sarà possibile effettuare le iscrizioni alle scuole dell’infanzia, alle prime classi delle scuole del I ciclo, alle prime classi del II ciclo, ivi comprese le iscrizioni relative ai percorsi di istruzione e formazione professionale in regime di sussidiarietà integrativa dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni.

L’altra novità è quella di effettuare l’iscrizione on line, anche per gli studenti che optano per i percorsi di formazione professionale, con le stesse modalità e gli stessi termini temporali previsti per gli altri studenti, come del resto richiesto dalla conferenza Stato Regioni. Nonostante, però, la richiesta sia stata effettuata dalla conferenza Stato Regioni, non tutte le regioni hanno richiesto di avvalersi della possibilità della iscrizione on line degli alunni a tali percorsi. L’Amministrazione, infatti, ha segnalato che hanno chiesto di avvalersene, per ora, solo 5 regioni: Lombardia, Piemonte, Veneto, Basilicata e Molise.

Vi segnaliamo che l’iscrizione on line ai centri di formazione professionale delle regioni è riservata, nella bozza di circolare, esclusivamente agli alunni che frequentano la classe terminale della scuola secondaria di I grado, che intendano assolvere l’obbligo di istruzione con la frequenza di corsi IeFP.

Altre forme di iscrizioni a differenti offerte formative dei centri di istruzione e formazione regionale, non potranno essere effettuate con procedura on line.

Per quanto riguarda le iscrizioni ai percorsi di istruzione per gli adulti, la CM stabilisce che le stesse saranno effettuate entro il 31 maggio 2015, e, comunque, non oltre il 31 ottobre 2015; saranno, comunque, emanate successive ulteriori note specifiche per le iscrizioni ai tali percorsi.

Permangono, inoltre, le limitazioni relative ai licei musicali e alle sezioni ad indirizzo sportivo dei licei linguistici, contenute nella bozza di circolare, che ricalcano quelle già inserite nella CM n. 28/2014.

Infatti, nella bozza di CM, si prevede, per i licei musicali, ai fini della determinazione dei posti disponibili, che il numero delle classi prime, non potrà superare, in ogni istituzione, il numero delle prime funzionanti nel corrente a.s..

Limitazioni vengono, inoltre, poste per le iscrizioni alle sezioni ad indirizzo sportivo dei licei linguistici, per i quali si ribadisce che sarà possibile attivare una sola classe prima per ogni istituzione scolastica.

Per il resto la bozza di circolare ricalca, sostanzialmente, i contenuti di quella dello scorso anno.

Si presume che, entro domani, massimo dopodomani, dovrebbe essere emanata la CM; ciò per consentire alle scuole la programmazione di tutte le necessarie attività, ivi comprese quelle di orientamento, e per comunicare alle famiglie, sin da ora, la tempistica e gli adempimenti previsti ai fini della procedura dell’iscrizione on line.

E’ stata verbalmente motivata l’anticipazione della tempistica per la procedura delle iscrizioni anche in relazione all’attuazione del massiccio piano di assunzioni, previsto dalla Buona Scuola e all’attivazione dell’organico funzionale.