Inserisci parola chiave:                      Ricerca Avanzata

  • Home > Apertura trattativa per corresponsione indennità DSGA prevista dall'art. 4, co. 70, L. 183/2011

Apertura trattativa per corresponsione indennità DSGA prevista dall'art. 4, co. 70, L. 183/2011

30-06-2014: si è aperta all'ARAN, la trattativa per la corresponsione al DSGA cui sia assegnato il posto in comune con altra istituzione scolastica di una indennità mensile avente carattere di spesa fissa entro il limite massimo del 10% dei risparmi art.19, c.5bis DL 98/2011, convertito in L.111/2011

Nel pomeriggio del 30 giugno 2014, si è aperta all’ARAN, la trattativa per la corresponsione al DSGA cui sia assegnato il posto in comune con altra istituzione scolastica di una indennità mensile avente carattere di spesa fissa entro il limite massimo del 10% dei risparmi derivanti dall’applicazione del comma 5bis dell’art. 19, del decreto legge n. 98/2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 111/2011.

In base al contenuto dell’atto di indirizzo, l’ARAN ha comunicato alle OO.SS. che:

-      le risorse da utilizzare a riguardo sono iscritte nel conto residuo sul capitolo 1296 “Fondo da ripartire per la valorizzazione dell’istituzione scolastica, universitaria e dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica” di cui all’art. 4, comma 82, della legge 183/2011 dello stato di previsione del MIUR;

-      il pagamento dell’indennità, avente carattere di spesa fissa di natura accessoria pensionabile avviene nell’ambito della procedura del cedolino unico, congiuntamente allo stipendio mensilmente;

-      l’indennità in questione è omnicomprensiva dell’indennità di direzione parte fissa riferita alla scuola sottodimensionata, fermo restando che la parte variabile della medesima indennità di direzione resta a carico del FIS della stessa istituzione sottodimensionata;

-      l’accordo deve trovare applicazione per gli anni scolastici 2012/2013 e 2013/2014;

-      da apposito monitoraggio al sistema informativo del MIUR risulta che nell’a.s. 2012/2013 i DSGA titolari dell’art. 4, comma 70, della legge n. 183/2011 sono 506 ed il numero delle scuole sottodimensionate nel medesimo anno scolastico risultano pari a 1153;

-      la risorsa finanziaria disponibile per la contrattazione è pari a 1,8milioni di euro lordo stato, sia per l’a.s. 2012/2013 che per l’a.s. 2014/2015, da distribuire ai 506 soggetti in questione, sulla base dei criteri da individuare.

 

La delegazione dello SNALS-Confsal, in merito a quanto sopra rappresentato ha:

>      chiesto una chiusura celere della trattativa al fine di dare quanto prima una risposta a coloro che stanno lavorando da due anni senza aver ricevuto alcun compenso;

>      manifestato la disponibilità ad accettare la definizione di un importo unico uguale per tutti;

>      sostenuto la necessità che l’intesa raggiunta pur trovando applicazione per gli anni scolatici 2012/2013 e 2013/2014, resti valida, previa verifica nei limiti delle risorse allo scopo disponibili, fino al termine dell’anno scolastico nel corso del quale sarà adottato il previsto accordo Stato/Regioni che definisce i nuovi parametri dell’organico della scuola dell’autonomia.
Ciò al fine di dare le dovute indicazioni a coloro che saranno destinatari dell’indennità in questione dal prossimo 1° settembre.

 

L’ARAN, nel raccogliere le indicazioni pervenute dalle OO.SS., si è riservata una breve pausa di riflessione anticipando che il prossimo incontro avverrà o il 4 o il 7 luglio pp.vv..